Marzo 2, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quattro mesi dopo la scomparsa di Li Shangfu, la Cina ha nominato un nuovo ministro della Difesa

Quattro mesi dopo la scomparsa di Li Shangfu, la Cina ha nominato un nuovo ministro della Difesa

La Cina ha nominato Dong Jun nuovo ministro della Difesa, ha riferito venerdì l'agenzia di stampa Xinhua, citando una decisione del Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo (il parlamento cinese).

L'incarico è rimasto vacante dopo la destituzione del suo predecessore, Li Changfu, lo scorso ottobre, che ha fatto la sua ultima apparizione pubblica alla fine di agosto. Non è mai stata fornita alcuna motivazione per la sua cacciata dopo soli sette mesi in carica. Da allora il Ministero della Difesa si è rifiutato di definire chiaramente chi guida l’esercito più numeroso del mondo.

Nato nel 1961, Dong Jun è stato promosso capo della marina nell'agosto 2021. In precedenza è stato vice responsabile del Comando meridionale dell'esercito cinese, che include come area di operazioni il Mar Cinese Meridionale, dove le controversie territoriali contrappongono Pechino ai paesi vicini .

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Pechino continua a militarizzare le isole del Mar Cinese Meridionale

Sorpresa della promozione

Questa promozione è una sorpresa. Gli analisti si aspettano che Liu Zhenli, il 59enne generale e presidente dei capi di stato maggiore congiunti, diventi il ​​nuovo ministro della difesa cinese. La settimana scorsa ha parlato in privato con il suo omologo statunitense, il generale Charles Brune Jr., durante la prima chiamata ad alto livello in più di un anno tra gli eserciti delle due principali potenze mondiali.

La nomina di Dong Jun dalla Marina è “Un’indicazione che la Cina considera il Mar Cinese Meridionale una nuova area prioritaria”., Valutazioni su X (ex Twitter) Il politologo Wen Tee Song è un esperto regionale presso l'Australian National University.

READ  Secondo l'esercito, dall'inizio dell'attacco sono stati uccisi più di 100 soldati israeliani

Questa nomina arriva inoltre due settimane prima delle elezioni presidenziali a Taiwan, che la Cina considera una delle sue province, e dopo un rimpasto ministeriale alla guida dell'unità dell'esercito cinese responsabile dei missili strategici, soprattutto nucleari.

A luglio, le autorità hanno annunciato che avrebbero dato a questa unità una nuova gestione, senza spiegare il cambiamento. Poi i media hanno riferito che era in corso un'indagine per corruzione sul suo ex capo, che non appariva in pubblico da settimane.

Il mondo con l'Agence France-Presse