Settembre 26, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quale futuro per gli accademici afgani?

Da 8.000 studenti universitari nel 2001, anno in cui l’invasione statunitense pose fine al regime talebano, il corpo studentesco è cresciuto fino a 170.000 entro il 2018, un quarto dei quali sono donne. I progressi compiuti sono in gran parte dovuti agli aiuti internazionali: dal 2004 la Banca mondiale, l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale e altri hanno inviato centinaia di milioni di dollari alle università afgane per sostenere l’insegnamento e la ricerca. Università che da qualche ventennio sono passate a circa 30 istituzioni pubbliche – e molte private.

riviste temperamento natura e Scienza Questa settimana cito diversi accademici afgani e afgani che ora temono il peggio.

Uno di loro, Najibullah Kakar, un sismologo, ha studiato in Germania e ha contribuito a creare la prima rete di rilevamento dei terremoti in Afghanistan nel 2014. Lui e i suoi colleghi hanno dovuto interrompere questo lavoro nel 2019, a causa di conflitti armati in aree remote, e ora vivono in Afghanistan, non so cosa aspettarmi.

Sono tra i tanti ricercatori che si sono fatti avanti per essere benvenuti come rifugiati. Organismo Gli scienziati sono in pericolo, con sede a New York, in missione da diversi anni per trovare università ospitanti in tutto il mondo per gli accademici a rischio di ritorsioni, afferma di aver ricevuto più di 500 domande dall’Afghanistan nel solo mese di agosto. L’organizzazione sta valutando circa 160 istituzioni negli Stati Uniti o in Europa che hanno risposto quando invitato.

Tra gli accademici che si considerano in pericolo, ci sono questi Chi ha lavorato in team internazionali, giuristi il ​​cui campo di competenza contrasta con un’interpretazione rigorosa della fede. E soprattutto tante donne.

READ  L'esercito svolge un ruolo importante nel trattamento dei pazienti con Kofi

Certo, i talebani si sono assicurati di ripetere per una settimana che erano cambiati. Alcuni ricercatori hanno riferito che sono in corso discussioni tra i talebani e la sua leadership fondatrice per riavviare lo studio.

Ma anche se lo scenario peggiore non si materializza – cioè, anche se le donne possono continuare a insegnare e gli accademici che hanno lavorato con l’Occidente o hanno criticato il nuovo sistema non vengono rintracciati – l’istruzione e i due studenti difficilmente vanno insieme. Sospensione in un Scienza Scienziato afghano con uno pseudonimo: “Le persone istruite sono prese di mira perché hanno cambiato il Paese”. La vita accademica «contravveniva all’ideologia dei talebani». La scorsa settimana, uno di loro è stato nominato nuovo rettore dell’Università Paktia di Gardez.

Inoltre, anche senza lo scenario peggiore, se gli aiuti internazionali si fermassero, è difficile vedere come verranno pagati gli stipendi di insegnanti e ricercatori, osserva Muhammad Asim Mayar, esperto di gestione dell’acqua al Politecnico di Kabul. E alcuni sollevano, con il caos che regna nel Paese e il diffondersi della povertà, i pericoli di saccheggio in alcune istituzioni.

Una cosa è certa, un gran numero di questi insegnanti, ricercatori o studenti, Sono già partiti, tra circa 100.000 persone evacuate dal 15 agosto. “È un disastro per il futuro dell’Afghanistan”, Sospensione in un temperamento natura Un membro dell’Accademia delle Scienze che ha chiesto di non essere nominato – ei suoi colleghi non sono stati pagati per due mesi.

Foto: Università politecnica di Kabul, 2014 / Michael Foley / Flickr