Maggio 22, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Proteste in Armenia contro la cessione delle terre all’Azerbaigian

Proteste in Armenia contro la cessione delle terre all’Azerbaigian

Diverse centinaia di armeni hanno manifestato mercoledì 15 maggio a Yerevan per protestare contro l’intenzione del governo di cedere territorio all’Azerbaigian, suo vicino e principale rivale, come parte dei colloqui di pace. Da aprile si sono svolte diverse manifestazioni di protesta contro la decisione delle autorità armene di consegnare i villaggi azeri che l’Armenia occupava e controllava dagli anni ’90.

Mercoledì sera un gran numero di poliziotti hanno circondato la piazza centrale di Yerevan, davanti al Teatro dell’Opera, dove il primo ministro Nikol Pashinyan avrebbe dovuto tenere un discorso ad una conferenza internazionale. Centinaia di manifestanti si sono radunati sul posto su invito del leader del movimento, il carismatico arcivescovo Bagrat Galestanyan, che ha chiesto le dimissioni di Nikol Pashinyan.

Chiede le dimissioni del Primo Ministro

Nicole Pachinyan “Devi dimetterti, altrimenti l’Armenia sarà distrutta”.Il manifestante ha dichiarato venditore Tigran Balasanyan, 54 anni. Per Noon Sargsyan, una casalinga di 60 anni, “Pashinyan ha superato tutte le possibili linee rosse, ha abbandonato il Paese e deve dare all’Armenia in ginocchio la possibilità di risorgere”..

Le concessioni territoriali di Pashinyan a Baku, che egli sostiene di dover fare per garantire la pace con l’Azerbaigian, hanno scatenato manifestazioni caratterizzate da blocchi stradali. Il movimento è guidato dall’arcivescovo Bagrat Galestanyan, capo della diocesi della regione di Tavush, dove si trovano i villaggi che dovrebbero essere restituiti all’Azerbaigian.

Leggi anche | Il materiale è riservato ai nostri abbonati In Azerbaigian, una simulazione di democrazia per la gloria del presidente Aliyev

Sono stati pianificati procedimenti di impeachment

Il vescovo vuole avviare la procedura di impeachment del signor Pashinyan. I partiti di opposizione avrebbero bisogno del sostegno di almeno un deputato indipendente o di un membro del partito al governo per avviare una procedura di impeachment, il cui successo dipenderebbe poi dal voto di almeno diciotto parlamentari del partito al governo che acconsentirebbero al rovesciamento.

READ  Il caso Maddie McCann: Instagram cancella l'account di una donna tedesca che afferma di essere Madeleine

Armenia e Azerbaigian si sono scontrati in due guerre per il controllo della regione azera del Nagorno-Karabakh, poi Baku ha lanciato un attacco nel 2023, che le ha permesso di riprendere il controllo di questa regione, inseguendo i separatisti armeni che l’avevano gestita per tre decenni.

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Nagorno-Karabakh: Terrore e umiliazione per gli armeni in fuga dall’enclave separatista

Il mondo con l’Agence France-Presse

Riutilizza questo contenuto