Aprile 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Pro D2 – Nugget: Justin Bouraux (Oyonnax) dirigerà il Grenoble

Pro D2 – Nugget: Justin Bouraux (Oyonnax) dirigerà il Grenoble

Sostituendo Grenoble nella finale Pro D2, Justin Bouraux ha trovato il suo posto nella rotazione Oyonnax. Ha sottolineato per tutta la stagione di aver incarnato la prossima generazione del club di Al Ain come apertura.

Giovane, Justin Boro è partito dalle piste a tutta velocità ed è stato un abile maneggiatore della pianta del bastone. Come molti bambini del Giura. Ma è originario di Saint-Claude, la terra del rugby in montagna. Così anche lui è cresciuto con una palla ovale tra le mani. La redazione ha seguito il classico percorso dei giovani della regione. Per lo meno, è partito per giocare a Oyonnax, 30 km a sud-ovest. Ha studiato con Enzo Ripert, anche lui allenato al Saint-Claude, con il quale era legato e con il quale sognava di fare una carta da professionista con una maglia Oyo. Per la prima volta con i grandiWing non sarà dalla sua parte. A Carcassonne Park, il 14 gennaio 2022, Justin Boro ha iniziato a vedersi parare uno dei suoi calci, un fallo da sette punti. Un errore critico compensato con un calcio millimetrico che ha portato a un bonus test. Portato in quel giorno per sopperire all’assenza di Jules Soulan e Johann Le Boerhis, è arrivato secondo nella rotazione, costringendolo all’esilio a Nevers per la stagione. Dopo cinque partite della scorsa stagione – è stato in panchina per gli spareggi e le semifinali in particolare – è entrato a pieno titolo nella rotazione in questa stagione. Ha giocato 25 partite, di cui 14 da titolare, e si è affermato come sostituto affidabile di Jules Solan.

READ  Bayern-Arsenal in diretta

È un giocatore elegante”.

In semifinale, contro Vannes, Justin Boru era favorito su Jules Solan. L’ex Colomirin, vittima di una distorsione al ginocchio a fine marzo a Grenoble, non gioca dall’infortunio. Siamo fortunati perché abbiamo molta concorrenza. Abbiamo pensato che sarebbe stato più emozionante giocare con Justin e avere Jules in panchina, anche se fa una buona riabilitazione.Alla vigilia della finale Pro D2, l’allenatore di Oyonnaxiens Joe El-Abd si è giustificato. Troppa pressione? Non abbastanza esperienza? Jules Solan, 20 anni, non sembra fare del suo meglio. Come i suoi complici, era infastidito dal gusto degli inglesi, che venivano ad Al Ain senza complessi. Non necessariamente ispirata alla partita in corso, il primo gol sbaglia una trasformazione e un calcio di rigore poco prima della fine del primo tempo, in un momento in cui Oyo aveva un leggero vantaggio sul tabellone (16-15). La partita Jurassic si è conclusa al 53 ‘H minuto. Nella sua ultima mossa, in una posizione a terra, ha impegnato un attaccante. È stato sostituito da Jules Solan, che ha fatto la differenza con una meta e due rigori.

Ma per il suo allenatore inglese, il flyhalf ha fatto una buona partita, onorando il suo contratto: Mi sono perso la sua esibizione? Non lo so. Ha sbagliato due calci, uno da 40 metri a lato che ha colpito il palo. Se guardi la partita, avremo molte possibilità di segnare. Il compito del Dieci è quello di mettere la sua squadra a meno di cinque metri dagli avversari e lui ci è riuscito”. Qualunque cosa sia, questo incontro consentirà a Justin Burrow di accumulare una preziosa esperienza, visto che è visto come la prossima generazione per la posizione di apertura all’interno del suo club: “Ha giocato partite importanti da junior. A 20 anni ha già due finali nelle gambe. È fantastico per noi, per il futuro. È un giocatore elegante e si vede in allenamento. Lo dicono quelli che giocano con lui. Può aprire posizioni. Ha la fiducia di lui e la fiducia del gruppo. Siamo orgogliosi di avere Justin con noi, una persona preparata nella nostra zona. “Il nativo di Saint-Claude sarà in panchina contro il Grenoble, il numero 10 è la priorità di Jules Solan. Sarà lui il giustiziere di Iserua?”

READ  Jerome Rothen si libera completamente da Lionel Messi e dal popolo argentino!