Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Olaf Schultz afferma che l’Ucraina è “parte della famiglia europea”

Olaf Schultz afferma che l’Ucraina è “parte della famiglia europea”

Volodymyr Zelensky a Berlino per prepararsi al contrattacco ucraino

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è a Berlino per la sua prima visita in Germania dall’inizio della guerra. Dopo un viaggio a Roma e in Vaticano il giorno prima, Zelensky ha annunciato il suo arrivo a Berlino da sabato a domenica notte attraverso il suo account Twitter, sottolineando che questa visita sarà dedicata a “Pacchetto molto importante” Dalle spedizioni di armi al suo paese così come a “Ricostruzione” dall’Ucraina.

La mossa arriva durante i preparativi per l’offensiva primaverile dell’esercito ucraino, con Kiev e Mosca che rivendicano il successo a Bakhmut e dintorni, nell’est del paese.

Per motivi di sicurezza, i dettagli della visita a Berlino non sono stati immediatamente resi noti. Ma, secondo i media tedeschi, il signor Zelensky deve incontrare in mattinata in particolare il cancelliere Olaf Scholz e il capo dello stato, Frank-Walter Steinmeier.

Anche il signor Zelensky dovrebbe, secondo il giornale Costruireper recarsi nel pomeriggio ad Aix-la-Chapelle su un Airbus governativo tedesco per ricevere il Premio Carlo Magno, onorificenza che premia l’impegno per l’unificazione europea.

E il signor Zelensky sta attualmente cercando di raccogliere il suo sostegno in Europa mentre il suo esercito si prepara a una controffensiva nell’est del paese contro le forze russe, ha annunciato diverse settimane fa. Il governo tedesco ha dichiarato sabato all’inizio della sua visita che stava preparando un nuovo piano di aiuti militari per l’Ucraina del valore di 2,7 miliardi di euro.

Vogliamo tutti una rapida fine a questa atroce guerra che la Russia sta conducendo contro il popolo ucraino, ma sfortunatamente non è in vista. Ecco perché la Germania fornirà tutta l’assistenza possibile finché sarà necessaria.Lo ha detto il ministro della Difesa Boris Pistorius.

READ  L’Ucraina ha perso 10 milioni di persone dal 2001... e potrebbe perdere lo stesso numero entro il 2050

Le consegne includono dozzine di carri armati, veicoli blindati, droni di sorveglianza e quattro nuovi sistemi di difesa aerea IRIS-T.

Un consigliere presidenziale ucraino ha accolto con favore questo sostegno. Ma il viceministro degli Esteri ucraino, Andriy Melnik, ha affermato di non essersi spinto abbastanza lontano. È un peccato che la maggior parte dei sistemi di difesa promessi siano obsoleti (…). È anche deludente vedere il continuo rifiuto del governo tedesco (…) Consegna di aerei da combattimento »Welt TV ha espresso il suo rammarico.

Le relazioni tra Kiev e Berlino sugli aiuti militari sono state a lungo tese, con la Germania criticata per essere troppo timida. Ma ha consolidato il suo sostegno negli ultimi mesi.