Ottobre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

NY aumenta la maggior parte dei controlli sul virus corona

I ristoranti non saranno più costretti a tavoli nello spazio entro sei piedi o non utilizzeranno partizioni del corpo; Le sale cinematografiche potranno riempire i loro auditorium senza spazi intermedi; Il test della temperatura non è richiesto per entrare negli edifici commerciali.

Con il 70% degli adulti a New York che riceve almeno una dose del vaccino contro il virus corona, il governo afferma che Andrew M. Ha annunciato in una conferenza stampa che quasi tutte le restrizioni agli affari e alle riunioni della comunità erano state revocate.

Questi cambiamenti entreranno in vigore immediatamente, segnando un’altra pietra miliare nella ripresa economica di uno stato che un tempo era l’epicentro dell’epidemia e che dovrebbe riportare il tipo di scenario familiare alla maggior parte dei newyorkesi in passato.

Con questo ordine, il governo, nella maggior parte dei casi, porrà fine ai limiti di capacità e renderà facoltativo per le aziende imporre tali precauzioni sanitarie nei loro locali invece di richiedere l’esclusione sociale, protocolli di disinfezione e screening sanitari.

“Questo è un giorno importante e ce lo meritiamo perché è stata una lunga, lunga strada”, ha detto un democratico per la terza volta. Cuomo ha detto martedì al World Trade Center di Lower Manhattan.

Oltre alle modifiche dei protocolli in ristoranti, cinema ed edifici commerciali, barbieri e parrucchieri non hanno bisogno di chiedere informazioni di contatto ai propri clienti e non devono seguire rigidi protocolli di disinfezione per la pulizia di palestre e centri fitness. La loro attrezzatura per il fitness.

Sig. Cuomo la scorsa settimana ha richiesto la fine delle restrizioni, affermando che era un modo per stimolare la riapertura dello stato e incoraggiare le persone a vaccinarsi, con “quasi tutte” le regole del virus corona in scadenza. Gli altri quattordici stati e Washington D.C. hanno tutti raggiunto la stessa soglia, Secondo gli ultimi dati federali, Vermont è in cima alla lista con l’84 percento.

Martedì, anche la California si è alzata Quasi tutti i suoi controlli – Govin Kevin Newsom come “Giorno della riapertura” Chiamato – Con poche eccezioni, comprese le limitazioni di capacità relative alle esigenze di distanza delle imprese e della comunità, il 72% degli adulti ha ricevuto almeno una dose del vaccino.

Tuttavia, la mossa arriva poiché i funzionari sanitari sono preoccupati per i bassi tassi di vaccinazione nei codici postali in tutto lo stato e nelle borse di New York City.

Secondo i dati della città, circa il 65 percento degli adulti – dai 18 anni in su – ha ricevuto almeno una dose, mentre il 54 percento di tutti gli abitanti delle città ha ricevuto una singola dose. I tassi di vaccinazione per adulti più bassi della città sono nel Bronx (57 percento con la prima dose) e Brooklyn (59 percento).

I newyorkesi dovrebbero aspettarsi di vedere segni di infezione potenzialmente letali anche se le restrizioni vengono revocate.

Il governo sarà ancora vincolato dalla guida alle maschere dei centri di controllo e prevenzione delle malattie, che hanno consigliato alle persone senza preavviso di indossare maschere in casa e mantenere la distanza sociale. Alcune delle restrizioni più severe riguarderanno le strutture correzionali e sanitarie, così come le scuole, i trasporti pubblici e i rifugi per senzatetto.

La decisione di porre fine a una serie di misure precauzionali, come consentire ai clienti vaccinati di camminare senza mascherine, spetterà alle singole imprese. Alcuni potrebbero decidere di tenerli per consentire ai propri clienti di sentirsi al sicuro.

READ  Nuove specie di rinoceronte gigante, il più grande mammifero terrestre mai esistito, forniscono indizi su un mistero di lunga data

Negli ultimi mesi, poiché il tasso di positività al virus ha raggiunto livelli record, il sig. Kumo ha alzato l’asticella delle regole dell’era del contagio.

Il servizio di metropolitana 24 ore su 24 è ripreso il mese scorso. A bar e ristoranti è stato consentito di operare al 100% della capacità e sono rimasti aperti dopo la mezzanotte. I funzionari statali hanno allentato i limiti di capacità per consentire a più persone di entrare nelle sale da concerto e negli stadi.