Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

MotoGP Italia: In Moto2 c’è stata una lotta contro Pedro Acosta ed ecco la storia

Pedro Acosta ha vinto incontrastato l’edizione Moto2 del Gran Premio d’Italia, tagliando il traguardo del Mugello con sei secondi di vantaggio sul suo prossimo inseguitore e rivale nella corsa al titolo, Donni Arbolino. Infine, senza polemiche… anche se c’è stata una lamentela per un particolare incidente a Park Farm. Non ebbe successo, ma l’evoluzione verso la Formula 1 fu favorita anche dall’azione dei commissari, che sempre più si intromettevano nell’andamento della competizione.

I fatti sono stati riportati dal sito GPOne Con immagini che vanno bene. Vediamo un Pedro Costa Ha scambiato il suo casco al Parc Ferme per una foto dopo la gara e prima di andare al peso. Questo è stato particolarmente impegnativo per due squadre identificate dal sito. Questo ne fa parte Marco VDSil cui pilota Arbolino Per scopi di seconda manoCosta Al Mugello e chi guida il campionato rispetto al pilota Ajo. E d’altra parte Accelerare il cui pilota Alonso López È stato penalizzato per un giro lungo all’inizio della gara dopo essere stato sospeso Sam Lowe Colui che è caduto a causa di questo contatto. Una delusione perché Lopez Sembrava l’unico con un ritmo che scandisse quella che si rivelò essere una marcia trionfanteCosta.

Pedro Costa

Il cambio di casco di Pedro Acosta al Parco Chiuso ha suscitato emozioni

Il peso del pilota della Moto2 è molto importante perché, a differenza della MotoGP, il peso minimo da rispettare nella categoria è determinato dal pilota e dal suo equipaggiamento, e non deve risultare inferiore ai 217 kg. Tagliato come uno scuro, lo squalo di Mazarone è di quelli che non spaventano le squame, quindi sono sorti dubbi sullo scambio con casco pesante per andare alla verifica tecnica. E un casco può pesare un chilo senza disturbare il suo pilota.

READ  L'Italia ha superato la Spagna per mantenere il primo posto nella classifica FIFA

Quindi la denuncia è stata presentata sulla base di questo scambio e panel È Ha sostenuto la sua buona fede, citando la questione di fornire caschi puliti nelle scene post-gara. Una postura più affidabile è che questa manovra sia stata eseguita durante le ore diurne. Così è stata una discussione sentita dai commissari che hanno confermato la decisione di gara. Detto questo, l’evento sarà senza dubbio al primo posto questo fine settimana Gran Premio di Germania