Giugno 14, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Mondiali 2023 |  Galles ai quarti, Francia e Irlanda in attesa: girone per un punto

Mondiali 2023 | Galles ai quarti, Francia e Irlanda in attesa: girone per un punto

Gruppo A

1. Francia (13 punti – 3 partite)
2. Italia (10 punti – 2 partite)
3. Nuova Zelanda (5 punti – 2 partite)
4. Uruguay (0 punti – 2 partite)
5. Namibia (0 punti – 3 partite)

Tre partite, tre vittorie, compresa la prima partita contro l’altra grande favorita del girone, la Nuova Zelanda. La Francia è in una posizione eccellente. Ma con un solo vantaggio offensivo derivante da questi tre successi, devono ancora qualificarsi e devono restare vigili in vista dell’ultima sfida contro l’Italia.

Anche in caso di sconfitta contro gli All Blacks, l’Italia, che ha già 10 punti, avanzerà sulla nazione ospitante se vincerà questo cruciale incontro degli ottavi, anche con il bonus difensivo. Per i Tricolore (a meno che non ottengano il bonus difensivo e offensivo, e gli italiani non ottengano il bonus di attacco).

Dopo aver rifornito la squadra contro le ‘junior’ del girone, qualunque cosa accada, servirà almeno un exploit contro Nuova Zelanda o Francia. La sconfitta degli italiani spazzerebbe via i tre volte campioni del mondo, che tuttavia tengono il loro destino nelle loro mani. L’unica cosa certa al momento è l’uscita di Namibia e Uruguay.

Jonathan Dante contro la Namibia.

Credito: Getty Images

27/09 (ore 17.45): Uruguay-Namibia
29/09 (21:00): Nuova Zelanda – Italia
05/10 (21:00): Nuova Zelanda – Uruguay
06/10 (ore 21): Francia – Italia

La logica va rispettata fino in fondo. L’Italia dovrà fare un passo da gigante che non è mai riuscita a compiere prima per battere i Lions o i Blues e qualificarsi ai quarti di finale.

1. Francia (17 punti)
2. Nuova Zelanda (15 punti)
3. Italia (10 punti)
4. Uruguay (4 punti)
5. Namibia (0 punti)

Gruppo B

Dopo aver dominato il Sudafrica nello scontro tra titani di sabato a Saint-Denis (13-8), l’Irlanda si è avvicinata notevolmente alla qualificazione per i quarti di finale e, molto probabilmente, anche al primo posto nel Gruppo B. Clover non è ancora al sicuro da una brutta sorpresa. Ciò potrebbe accadere in caso di battuta d’arresto contro la Scozia nell’ultima giornata.

Questo scontro tra i due vicini del Celtic avrà una falsa atmosfera da ottavi di finale. È chiaro che gli scozzesi otterranno prima una vittoria migliore sulla Romania, che sembra alla loro portata. Ai partner di Finn Russell basterebbe quindi solo battere i partner di Jonathan Sexton – impedendo loro di ottenere il minimo punto in più – per avere la meglio.

Da parte loro, gli Springboks praticamente si qualificheranno se vinceranno il bonus su Tonga domenica sera. Da notare che i primi tre possono sempre terminare con lo stesso numero di punti (14 o 15). In questo caso, sarà necessario basarsi sulla differenza generale per giudicare tra loro. Infine, i tongani e i rumeni non sono ancora matematicamente fuori gara. Ma è proprio così.

immagine

Irlanda o Sud Africa: chi è l’avversario ideale per i Blues ai quarti di finale?

30/09 (ore 21): Scozia – Romania
01/10 (ore 21:00): Sud Africa – Tonga
07/10 (21:00): Irlanda – Scozia
08/10 (17h45): Tonga – Romania

La gerarchia in questo gruppo non cambierà più. L’Irlanda non sarà sorpresa dalla Scozia, dato che lascerà al Sud Africa il compito di incontrare la Francia nei quarti di finale.

Gruppo C

1. Galles (14 punti – 3 partite)
2. Fidji (6 punti – 2 partite)
3. Australia (6 punti – 3 partite)
4. Georgia (2 punti – 2 partite)
5. Portogallo (2 punti – 2 partite)

Il Galles è l’unico paese finora ad essersi già qualificato per i quarti di finale della Coppa del Mondo 2023 con vittorie sul Portogallo e soprattutto sulle sue rivali dirette, Fiji e Australia. Questo valeva una piccola quota all’inizio del torneo. In teoria, il primo posto nel girone è ancora lontano, ma per assicurarselo definitivamente basta una vittoria sulla Georgia, il che non dovrebbe essere un grosso problema.

Le Fiji hanno un pareggio positivo sul secondo biglietto di qualificazione almeno altrettanto positivo del Galles al primo posto. A pari punti con l’Australia, che hanno battuto, hanno ancora due partite da giocare contro Portogallo e Georgia, mentre ai Wallabies resta solo una partita da giocare. Quindi gli uomini di Eddie Jones avranno bisogno di un miracolo per superare questa situazione. Loro stessi non ci credono più, e la stampa australiana si è già scatenata di fronte a questo terremoto poiché da quando l’evento è nato non era mai stata sul banco degli imputati prima dei quarti di finale.

immagine

Nick Tompkins e il gallese hanno già raggiunto i quarti di finale.

Credito: Getty Images

30/09 (17:45): Fiji – Georgia
01/10 (17:45) Australia – Portogallo
07/10 (ore 15): Galles – Georgia
8/10 (ore 21:00): Fiji – Portogallo

La messa è detta perché i tre “big” di questo girone C si sono già incrociati. È difficile vedere le Fiji fallire contro Georgia e Portogallo. L’Australia scomparirà dall’inizio, a meno che non avvenga un vero miracolo. I Wallabies possono già guardare con ansia all’edizione 2027, che organizzeranno.

Gruppo D

1. Angleterre (14 punti – 3 partite)
2. Samoa (5 punti – 2 partite)
3. Giappone (5 punti – 2 partite)
4. Argentino (4 punti – 2 partite)
5. Cile (0 punti – 3 partite)

L’Inghilterra è quasi arrivata. Dopo tre vittorie consecutive, la squadra di Steve Borthwick ha solo un punto da raccogliere contro le Samoa per assicurarsi il biglietto e due punti per assicurarsi il primo posto nel girone. Il XV de la Rose non è sempre stato glamour finora, ma osiamo suggerire che sarà solo una formalità.

Nella parte posteriore, invece, è gratis per tutti. Attualmente seconda, Manu Samoa è seriamente minacciata da Giappone e Argentina. I Pumas potranno sfruttare la partita contro il Cile, già eliminato, per capitalizzare la propria posizione e riposizionarsi. Ma sono i giapponesi ad avere le carte in mano. Se vincono le prossime due partite contro Samoa e Argentina, loro avversarie dirette, i Brave Blossoms avanzeranno ai quarti di finale. Come nel 2019.

28/09 (21:00): Giappone – Samoa
30/09 (15 ore): Argentina – Peperoncino
10/7 (17:45): Angleterre – Samoa
10/8 (ore 13): Giappone – Argentina

Le nostre aspettative

Mettiamo una moneta sul Giappone, più disciplinato delle Samoa e meno caotico dell’Argentina, per togliere la castagna dal fuoco e portare l’Inghilterra ai quarti di finale.

1. Inghilterra (19 punti)
2. Giappone (13 punti)
3. Argentino (10 punti)
4. Samoa (5 punti)
5. Peperoncino piccante (0 punti)

Possibile orario dei turni

Disporre il tavolo dall’alto verso il basso

Galles – Giappone
Irlanda – Nuova Zelanda
Inghilterra – Figi
Francia – Sud Africa