Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Monaco-Asvel: alla fine vince il Roca…

Monaco-Asvel: alla fine vince il Roca…

Eurolega – Dopo essere stato malmenato per tutta la partita dall’ASVEL, il Monaco è finalmente riuscito a sconfiggere il rivale Rhône ai tempi dei soldi (80-70). Roca ha ottenuto la sua settima vittoria consecutiva contro il Villeurbanne.

Qual è la partita? Per il talento del giocatore, appunto. Mike James, in questo caso, giocatore conservatore (15 punti a 15/6) ma capace di colpire la palla tre minuti prima della sirena finale (68-68), si è fermato completamente davanti a Timothy Luwawu-Caparo sette metri lontano . Al bowling, con quei tiri di Nando De Colo e poi di Joffre Lauvergne che spiccano. Dalla mano vagante di Timothy Luau-Caparo sul polso luminoso di Alfa Diallo, che realizza un devastante 3+1 99 secondi prima della campana finale (74-68)? E poi tante altre cose, anche essenziali, come questi molteplici palloni mancanti dell’ASVEL (17), con intenzioni tanto lodevoli quanto leggibili, con una palata di palla restituita al Monaco mentre cercava di mettere la palla dentro .

Bozzico esige rispetto

Gianmarco Buzzico vorrebbe sicuramente aggiungere a questa lista anche le decisioni arbitrali. Dopo aver ricevuto il suo primo fallo tecnico con l’ASVEL, il tecnico italiano ha dato di matto più volte, in particolare quando ha visto Jaron Blossomjim segnare un canestro decisivo (66-64, minuto 35) dopo un’azione controversa di Donta Hall, che saltava e cadde con la palla tra le mani, senza essere fischiato. “Alcuni sul posto non ci rispettavano”.Bose arrabbiato in una conferenza stampa. “Ci meritiamo le stesse possibilità di vincere di tutti gli altri. Dal mio primo anno di basket, non ho mai visto niente del genere! Voglio rispetto per i giocatori! Abbiamo solo una vittoria ma abbiamo bisogno di rispetto! Dipende dai giocatori a decidere dove va il gioco, nessun altro.” »

Contro l’ASVEL, il Monaco ha ottenuto la quinta vittoria consecutiva (Foto: Eurolega)

Prima di quegli ultimi tre minuti disastrosi, che prevedevano un vantaggio di 2-12 (da 68-68 a 70-80), l’ASVEL aveva offerto una prestazione convincente, fatta eccezione per le 17 palle vaganti. “Siamo stati in partita, abbiamo fatto vedere buone cose, il che per noi è positivo ala “ha voluto credere Timothy Luwawu-Caparo, il grande non lontano dalle origini (18 punti su 8/13, 3 rimbalzi e 4 assist), è stato intervistato da Superare di poco. “Volevamo ottenere lo stesso risultato di Kaunas, ma il Monaco era più solido in difesa e abbiamo avuto difficoltà a segnare”. Ciò significa un netto margine di miglioramento e di certezza per il futuro, se teniamo conto delle belle sequenze presentate dalla famiglia Villeurbanne, come quella di fine terzo quarto, da -7 a +6 (da 53-46 a 57 – 63). “Siamo sulla strada giusta”sostiene Gianmarco Buzzico. Ha aggiunto: “Dobbiamo continuare a progredire, ma sono molto orgoglioso dei miei giocatori. Abbiamo giocato una buona partita”.

Alpha Diallo indurisce ASVEL

Tuttavia, ciò non è bastato a spezzare il dominio del Monaco nella nuova rivalità del basket francese. Da quando Paris Lee, ora del Villeurbanne, ha visto un layup messo sul tabellone da William Howard il 25 giugno 2022, la squadra di Roca ha vinto gli ultimi sette duelli contro l’ASVEL (tre in Eurolega, tre in Betclic ELITE e la finale di Champions League ). Coppa di Francia). “È bello vincere quando giochi male.”“Jordan Lloyd indicò il microfono Superare di poco. “Siamo stati in grado di farlo con energia e rimbalzo”. E Alpha Diallo, che ha saputo andare ben oltre il suo lavoro, ha realizzato intercettazioni formidabili (12 stoppate nell’ultimo quarto) mentre faceva esplodere la sua rete da tre punti record della carriera (6/9). “Non ci aspetteremo 6/9 ogni sera, ma se lo mettiamo in campo succederanno cose belle”.Sasa Obradovic ha parlato della sua ala guineana, che ha realizzato 21 punti, 9 rimbalzi, 3 intercettazioni e 2 assist. “Gli diamo libertà. Ha tante qualità e stasera ha fatto pendere l’ago della bilancia a nostro favore con la sua abilità dalla distanza e la sua difesa”. Come se contro l’ASVEL in questi giorni ci fosse sempre qualcosa per regalare la vittoria al Monaco…

READ  Julian Alaphilippe, Il grande cambiamento?