Luglio 17, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’India riesce a far atterrare il suo razzo Chandrayaan-3 sulla Luna, diventando il terzo paese a farlo

L’India riesce a far atterrare il suo razzo Chandrayaan-3 sulla Luna, diventando il terzo paese a farlo

Il Paese ha fatto atterrare con successo il suo razzo Chandrayaan-3 sulla Luna, unendosi ad un club molto esclusivo fino ad allora composto da Stati Uniti e Russia.

L’Agenzia spaziale indiana ha annunciato oggi, mercoledì, che l’India ha fatto atterrare con successo il suo razzo sulla luna. Chandrayaan-3, che significa “nave lunare” in sanscrito, è atterrata vicino al polo sud della Luna, un’area ancora poco esplorata.

Quattro anni dopo un tentativo fallito, il paese più popoloso del mondo si unisce agli Stati Uniti e alla Russia tra i paesi che sono riusciti a effettuare un atterraggio controllato sulla luna, un club molto chiuso che ora posiziona l’India come una superpotenza spaziale.

Il successo del fiorente programma indiano arriva quattro giorni dopo il fallito atterraggio della sonda russa Luna 25, la prima sonda russa sulla Luna dal 1976, e lo schianto contro un satellite indiano.

I membri dell’Agenzia spaziale indiana celebrano l’atterraggio del suo razzo Chandrayaan-3 sulla Luna il 23 agosto 2023. – Organizzazione indiana per la ricerca spaziale

Sviluppato dall’Organizzazione indiana per la ricerca spaziale (ISRO), Chandrayaan-3 include un lander chiamato Vikram, che significa “coraggioso” in sanscrito, e un robot mobile chiamato Pragyan (“saggezza” in sanscrito) per esplorare la superficie lunare.

Prossima esplorazione della Luna

Chandrayaan 3, lanciato sei settimane fa, è stato più lento nel raggiungere la Luna rispetto alle missioni Apollo statunitensi degli anni ’60 e ’70, che sono arrivate lì in pochi giorni.

Il missile indiano, infatti, è molto meno potente del Saturn V, il razzo del programma lunare statunitense. Ha dovuto compiere cinque o sei orbite ellittiche attorno alla Terra per guadagnare velocità, prima di essere inviato su una traiettoria lunare di un mese.

READ  Test Audio Technica ATH-M50xBT2 Altoparlanti beduini: l'ampiezza della poesia è tutt'altro che perfetta

Separato dal suo modulo di propulsione la scorsa settimana, Vikram ha inviato immagini della superficie lunare da quando è entrato nell’orbita lunare il 5 agosto. La navicella spaziale a energia solare esplorerà ora la superficie e trasmetterà i dati alla Terra per due settimane.

Articoli principali