Aprile 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Le caramelle che ami potrebbero nascondere batteri mortali

Le caramelle che ami potrebbero nascondere batteri mortali

La brucellosi è una malattia zoonotica nota per i suoi effetti sulla salute umana e animale, che causa notevoli costi economici e sanitari in tutto il mondo. Recentemente sono stati compiuti progressi scientifici significativi nella comprensione del meccanismo attraverso il quale la Brucella, il batterio responsabile di questa condizione, è in grado di manipolare e crescere all'interno dei suoi ospiti.

Una scoperta rivoluzionaria

Pubblicato su una prestigiosa rivista Ospite cellulare e microboUno studio condotto da un team internazionale di ricercatori, con la partecipazione di spicco del CIRAD, getta nuova luce sull'ingegnosità della Brucella. Quest'ultimo utilizza una strategia complessa per sfruttare a proprio vantaggio il metabolismo degli zuccheri della cellula ospite, facilitando così l'infezione e la riproduzione.

Il ruolo principale della proteina Rhg1

Al centro di questa ricerca c’è la proteina Rhg1, un fattore di virulenza secreto dai batteri stessi. Paul de Figueiredo, batteriologo dell'Università del Missouri e leader del gruppo di ricerca, sottolinea che Rhg1 è in grado di indurre una profonda riprogrammazione del glicome N nella cellula ospite. In altre parole, Rhg1 modifica tutti gli zuccheri attaccati alle proteine ​​cellulari, il che è fondamentale per la sopravvivenza e la replicazione della Brucella all'interno dell'ospite.

Una strategia avanzata di evasione immunitaria

Questa manipolazione dell'N-glicoma non è banale; Rappresenta una strategia elaborata che consente a Brucella di sfuggire ai meccanismi di difesa immunitaria dell'ospite. Inattivando il complesso OST, essenziale per la glicosilazione delle proteine, i batteri si assicurano un ambiente favorevole al loro sviluppo, lontano dagli attacchi immunitari.

Verso nuove cure

Le implicazioni di questa scoperta sono ampie. Comprendere come la Brucella altera le funzioni cellulari apre nuove strade per lo sviluppo di terapie che mirano specificamente ai meccanismi di virulenza batterica. Damien Mayer, batteriologo del CIRAD e coautore dello studio, vede questo progresso come un passo importante nella lotta contro le malattie infettive.

READ  "Unusual Experiments, with Mark Robert" andrà in onda il 12 settembre su Discovery Science Channel

Brucellosi: una piaga globale

Ricordiamo che la brucellosi rimane una malattia grave e viene trasmessa all'uomo principalmente da ruminanti domestici infetti. La contaminazione può avvenire attraverso il contatto diretto con animali malati o attraverso il consumo di prodotti animali contaminati. L’impatto della brucellosi è sia sanitario che economico e colpisce milioni di persone in tutto il mondo.

Questo progresso scientifico rappresenta un punto di svolta nella comprensione delle interazioni ospite-patogeno e apre la strada a strategie terapeutiche innovative contro la brucellosi e potenzialmente altre malattie infettive simili.

Source de l'étude : https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S1931312824000830?via%3Dihub