Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La Procura di Parigi ha aperto un’inchiesta

La Procura di Parigi ha aperto un’inchiesta

La Procura di Parigi ha aperto un’indagine il 2 settembre dopo aver scoperto un hack che prendeva di mira i dati personali di 1,4 milioni di persone testate per Covid-19 in Ile-de-France a metà del 2020, ha annunciato quest’ultimo in globalismo giovedì 16 settembre. Questo hack ha preso di mira i sistemi informatici di Assistance publique-Hôpitaux de Paris (AP-HP). L’indagine è stata affidata agli investigatori specializzati in cybercrime della Questura.

Secondo una dichiarazione rilasciata da AP-HP il 15 settembreGli autori dell’attacco non hanno preso di mira il file SI-DEP ma Servizio di condivisione sicura dei file, il cui nome non è stato annunciato “Molto a volte a settembre 2020” Per inviare informazioni a Medicare e alle agenzie sanitarie regionali “utile tracciamento dei contatti ».

Quando è stato chiesto, AP-HP non ha voluto rispondere alle domande globalismo.

Leggi anche: Centinaia di migliaia di risultati del test dell’antigene erano disponibili online

Questi dati includono “Identità, codice fiscale e recapiti delle persone che sono state testate”, come “Identità e recapiti degli operatori sanitari di cui sono responsabili, caratteristiche e risultati del test eseguito” – o informazioni inserite nel SI-Dip in occasione del test di screening. “Nessun altro dato medico” Non è interessato, secondo AP-HP.

Gli interessati “saranno avvisati nei prossimi giorni”

Questo è stato l’attacco Guidare durante l’estate [2021] È stato confermato il 12 settembre., ha scritto in una dichiarazione ad AP-HP, che ha aggiunto di aver presentato una denuncia mercoledì alla procura di Parigi. I fatti sono stati segnalati anche alla Commissione nazionale per l’informatica e le libertà (CNIL) e all’Agenzia nazionale per la sicurezza dei sistemi informativi. La CNIL ha detto mercoledì sera che ha Su questa violazione è stata aperta un’inchiesta..

In totale , “I file rubati appartengono a circa 1,4 milioni di persone, quasi esclusivi dei test che hanno avuto luogo a metà del 2020 in Ile-de-France”, identifica AP-HP, confermando che coinvolto ” essere[aie]NT verrà segnalato singolarmente nei prossimi giorni ». L’organizzazione si rende conto che “Il furto potrebbe essere correlato a una recente violazione della sicurezza nello strumento digitale” che usa per condividere file, incluso “L’accesso è stato immediatamente interrotto per le indagini in corso”.. questa è l’ultima “Stiamo continuando a determinare la fonte e il modus operandi di questo attacco”..

Il mondo con AFP

READ  Skyline lancia in Europa per aprire una settimana intensa - 30/01/2023 10:14