Giugno 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La morte di Evgenij Prigozhin in diretta: “Il messaggio che Putin sta trasmettendo è chiaro e sarà ben compreso: silenzio nelle file”

La morte di Evgenij Prigozhin in diretta: “Il messaggio che Putin sta trasmettendo è chiaro e sarà ben compreso: silenzio nelle file”

La questione è già risolta: Wagner non esiste più.

Certo, si tratta ancora di un “marchio” molto forte che non scomparirà necessariamente, e migliaia di combattenti si identificano ancora con questo slogan, ma la milizia – come ha fatto negli ultimi anni – non è più con l’insurrezione, e lo è ancora. . Di più con la morte del suo leader.

Le armi pesanti furono immediatamente consegnate all’esercito e parte di esse fu trasferita alla Guardia Nazionale. Questa è guidata dall’ex guardia del corpo di Putin e il messaggio è molto chiaro. Non ci sono più unità combattenti Wagner. Il Cremlino aveva dato ai suoi soldati tre opzioni: smobilitazione e ritorno a casa; viene arruolato nell’esercito; Esilio in Bielorussia.

Salvo nuovi disordini, le autorità non permetteranno più a nessun gruppo paramilitare di ottenere lo stesso grado di autonomia.

La questione si complica un po’ per quanto riguarda le altre attività di Prigogine, e questo è tanto più importante dato che la vera forza di questo gruppo è stata l’integrazione. I Wagner nella Repubblica centrafricana non sono solo uomini armati di kalashnikov, sono consulenti politici, media censurati, minatori, troll… ogni attività rafforza l’altra.

Negli ultimi due mesi ci sono stati molti movimenti, quasi tutto è stato liquidato, addirittura completamente sciolto, come anche alcuni media a Prigojenje che sono stati chiusi o rilevati da personaggi fedeli. Ciò avviene senza dubbio a costo di una perdita di efficienza, ma per il Cremlino questa non era la priorità.

La questione più delicata riguarda l’Africa: è qui che giocano più importanti l’esperienza e le reti degli uomini di Wagner. Su questa base non posso dire come saranno o verranno riorganizzate le cose. Ma Prigogine cercò di preservare fino alla fine questa parte della sua opera, piuttosto che essere saggiamente dimenticata. Ricorda: è stato girato in Mali, tre giorni prima della sua morte. Secondo alcune fonti, soprattutto in Washington Post Oggi avrebbe potuto accelerare questo potenziale assassinio.

READ  45 morti a Tchassiv Yar, le bilan du bombardement d'un immeuble n'en finit plus de s'alourdir

Benoit Vitkin (corrispondente da Mosca)