Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Khanna vuole superare il Giro d’Italia e il Tour de France

Marie Mahé, Media365, è stato rilasciato domenica 14 novembre 2021 alle 11:20.

L’anno prossimo, l’italiano Filippo Cana (25) vuole raddoppiare il suo giro d’Italia con il due volte campione del mondo nella cronometro, in particolare il Tour de France.

Filippo Khanna sa cosa vuole. Infatti, la prossima stagione, il ciclista su strada che vive nella formazione Enios Grenadiers, vuole raddoppiare il suo giro d’Italia con il Tour de France nel 2022. Ryder è nella migliore stagione 2021, quindi è naturale che anche le sue ambizioni si evolvano con obiettivi sempre più alti, ma se quest’anno è già divertente. Tra i suoi nuovi grandi obiettivi, punta al Giro d’Italia, che si svolgerà tra venerdì 6 maggio e domenica 29 maggio. Poco dopo Transalpine parteciperà alla 109a edizione della Grand Boucle, che si svolgerà dal 1 luglio a domenica 24 luglio. Il prossimo anno, il Tour de France, fin dall’inizio, potrebbe consentire al leader della manifestazione di indossare la famosa e desiderabile maglia gialla.

Khanna starà bene nei classici

Il percorso della corsa ciclistica più preziosa del mondo inizia infatti con un preludio vicino a Copenhagen in Danimarca. Nei commenti raccolti da Cassetta Dello SportFilippo Khanna, residente a Ineos Grenadiers e sovrano ed esperto di cronometro italiano, ha 25 anni (nota: all’epoca si chiamava ancora Sky), nello specifico ha detto: Mi piace fare sia Tour che Zero, ma non dimentichiamo che devo difendere il mio titolo nel Time Trail. Non ho ancora preso la decisione finale con la squadra, ma spero che prendano le decisioni giuste. Il due volte campione del mondo nelle prove a tempo, Filippo Khanna, dovrebbe continuare e, più che mai, far parlare di sé. Soprattutto perché lo possiamo vedere nei classici.

READ  Pallavolo. L'Italia batte la Slovenia e diventa campione d'Europa