Gennaio 30, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Jack Dorsey, co-fondatore del social network, lamenta ed elogia la “resilienza” del dipendente

Molti dipendenti stavano aspettando una reazione dal loro ex capo, quando Elon Musk ha preso il controllo del podio e ha licenziato metà della forza lavoro.

Articolo di

pubblicato

Modernizzazione

momento della lettura : 1 minuto.

“Le persone su Twitter, passate e presenti, sono forti e resilienti”. Il giorno dopo aver licenziato metà del social network che ha co-fondato nel 2006, Jack Dorsey, sabato 5 novembre, ha espresso il suo sostegno ai dipendenti di Twitter. “Troveranno sempre un modo (per riprendersi) non importa quanto sia difficile il momento”.ha aggiunto l’uomo d’affari che ha lasciato la sua posizione dirigenziale un anno fa.

>> Twitter grab: ti diciamo la settimana in cui Elon Musk ha lanciato il suo piano per “liberare” il Bluebird

“Mi rendo conto che molti di voi sono arrabbiati con me. Mi assumo la responsabilità di tutti in questa situazione: l’azienda si è sviluppata molto velocemente. Mi scuso per questo”Segui Jack Dorsey. Diversi dipendenti stavano aspettando una reazione dal loro ex capo, quando Elon Musk ha preso il controllo del podio una settimana fa.

Jack Dorsey ha lasciato il consiglio di amministrazione dell’azienda nel 2022, dopo aver ceduto la posizione di CEO a Parag Agrawal, l’ex chief technology officer del gruppo, alla fine di novembre 2021. Elon Musk ha acquisito Twitter il 27 ottobre, sei mesi dopo un’acquisizione movimentata, e sciolse il consiglio di amministrazione della società e la direzione lo ringraziò immediatamente Parag Agrawal e altri alti funzionari.

READ  L'étudiant qui traquait Elon Musk s'attaque maintenant aux oligarques russes

Il boss di Tesla ha finanziato l’acquisizione da 44 miliardi di dollari attraverso contributi personali, prestiti e partner. Jack Dorsey, dal canto suo, ha contribuito con oltre 18 milioni di indirizzi, ovvero il 2,4% a Twitter, ed è quindi anche parte della nuova holding Elon Musk. “Je suis reconnaissant envers tous ceux qui ont travaillé chez Twitter, et j’aime chacun d’entre eux. Je ne m’attends pas à ce que ce soit réciproque en ce moment… Ni peut-être jamais… Et Capisco”ha completato.