Marzo 2, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Italia: Giorgia Meloni promette privatizzazioni

Italia: Giorgia Meloni promette privatizzazioni

Pubblicato il 4 gennaio 2024 alle 17:36.Aggiornato il 4 gennaio 2024 alle 17:44.

Giorgia Meloni ha finalmente preso parte alla tradizionale conferenza stampa di fine anno. Una riunione è stata rinviata due volte per motivi di salute.

Buchnes, presidente del Consiglio, ha giustificato l’azione del suo governo e ha fissato la rotta per il 2024. In tre ore, l'immigrazione, la presidenza italiana del G7, la riforma del Patto di stabilità o il. Le prossime elezioni europee.

Riduzione della spesa pubblica e privatizzazioni

Giorgia Meloni ha voluto rassicurare l'Italia sulla salute economica nonostante la stagnazione del Pil e la recessione evitata. “Le proiezioni di crescita sono superiori alla media europea”, ritiene. Non sono favorevole all’aumento delle tasse, ma alla riduzione della spesa pubblica. » All'inizio della giornata, il ministro dell'Economia aveva annunciato che il governo avrebbe effettuato tagli di bilancio per 7 miliardi di euro all'interno di vari ministeri nei prossimi tre anni.

Un altro obiettivo annunciato quando è stato adottato il bilancio il mese scorso era quello di raggiungere 20 miliardi di euro di entrate dalle privatizzazioni in tre anni. Un piano vago che non convince il pubblico. “La mia idea è ridurre la presenza dello Stato superfluo e rafforzarla laddove necessario”, ha sottolineato Giorgia Meloni, che ha accolto con favore la recente riduzione della partecipazione del governo nella Banca Monte. dei Paschi di Siena. Senza fornire una tempistica, ha citato il servizio postale Poste Italiane e le Ferrovie dello Stato (FS) come società da privatizzare parzialmente a breve.

Il meccanismo di ripresa dell’Eurozona è considerato obsoleto

L'Europa è stato l'altro tema principale della sua conferenza stampa in quest'anno di rinnovamento del Parlamento di Strasburgo. “Il mio obiettivo non è formare un governo con la sinistra, ma sostituire l’attuale maggioranza. Abbiamo visto che era possibile su temi come l’immigrazione o la transizione energetica”, ha dichiarato Georgia Meloni, che non esclude però eventuali alleanze con la destra più radicale.

READ  Var, Italia, Spagna… Dove andavano gli abitanti delle Alpi Marittime durante le vacanze di aprile?

Georgia Meloney ha preferito concentrarsi sulle questioni finanziarie e di bilancio. “Il nuovo accordo di stabilità ovviamente non è quello che volevo, ma sono abbastanza soddisfatto”, ha spiegato. D’altro canto, considera “obsoleto” il meccanismo di ripresa dell’Eurozona (MES). L’Italia è l’unico paese dell’Eurozona a non averlo ratificato. Segna un rifiuto da parte del parlamento italiano il mese scorso “alla cerimonia” per quello “Trasformatore” in uno strumento “Molto efficiente”. L'assenza di reazioni negative da parte dei mercati conferma la sua conclusione.

Un interlocutore privilegiato dell'Africa in Europa

Georgia Meloni ha finalmente fornito un mea culpa e un’ulteriore prova del suo pragmatismo nell’uso del potere. “I risultati della campagna anti-immigrazione non sono stati quelli che mi aspettavo”, si può solo identificare come colui che aveva chiesto il blocco navale della costa nordafricana quando era all'opposizione. Il presidente del Consiglio ora rifiuta soluzioni a breve termine. «Il mio obiettivo è risolvere questo problema strutturalmente. Non lo faremo concentrandoci sulla redistribuzione quando arrivano gli immigrati. Bisogna lavorare a monte».

1 sarà la priorità del G7, dove il presidente italiano sarà il primoC'è Gennaio. Georgia Meloni vuole essere l'interlocutore privilegiato dell'Africa in Europa grazie al suo “Progetto Matte”. I dettagli verranno svelati nel corso della conferenza Italia-Africa nelle prossime settimane. “Dobbiamo abbandonare un approccio paternalistico o predatorio alla cooperazione paritaria”, ha ribadito. Si occupa principalmente dei temi dell'energia, dell'educazione e dell'acqua.