Settembre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il Regno Unito ritarda l’introduzione dei controlli doganali dell’UE

Il governo britannico ha annunciato, martedì 14 settembre, il rinvio dell’applicazione dei controlli doganali completi sulle importazioni dall’Unione Europea, in un passo “pragmatico” Il Regno Unito sta già affrontando difficoltà di approvvigionamento.

“Vogliamo che le aziende si concentrino sulla ripresa post-pandemia piuttosto che dover affrontare nuove richieste alla frontiera, motivo per cui abbiamo stabilito una nuova tempistica praticabile per l’introduzione di controlli completi alle frontiere”.Lo ha affermato il segretario alla Brexit David Frost in una nota. “Le aziende avranno ora più tempo per prepararsi a questi controlli, che saranno implementati gradualmente nel corso del 2022”., Ha aggiunto.

analizzare: La drammatica carenza nella preparazione del Regno Unito per la Brexit

Regolamento posticipato all’1egli è gennaio

La pandemia di coronavirus ha causato problemi di approvvigionamento nel Regno Unito, particolarmente evidenti nel settore agroalimentare, dove dal prossimo mese dovrebbero essere introdotte nuove regole sull’importazione di prodotti di origine animale.

Per dare alle aziende più tempo per adattarsi, queste regole verranno riportate a 1egli è Gennaio. Il governo ha anche deciso che se le dichiarazioni e i controlli doganali sono inseriti in 1egli è gennaio 2022, come previsto, le dichiarazioni di sicurezza e protezione, come i certificati fitosanitari, non saranno richieste prima del 1egli è luglio 2022.

Nel Regno Unito, i problemi di approvvigionamento sono esacerbati dalla carenza di manodopera, in particolare nel trasporto su strada. Il problema è stato aggravato dall’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, che rende difficile l’ingresso dei lavoratori europei nel Paese, che si fa sentire nelle industrie logistiche o alimentari.

Il mondo con AFP