Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il procuratore promette risultati rapidi sull’obbligo del velo

Il procuratore generale ha annunciato che il parlamento e la magistratura iraniani stanno lavorando sulla questione dell’uso obbligatorio del velo per le donne, promettendo risultati rapidi, senza specificare la direzione in cui la legge può essere modificata. L’Iran era nei guai per La morte di Mohsa Aminiun curdo iraniano di 22 anni, è morto il 16 settembre dopo essere stato arrestato dalla vice polizia per aver violato il codice di abbigliamento della Repubblica islamica, che impone alle donne di indossare il velo in pubblico.

Da allora, le donne iraniane hanno guidato le proteste, scandendo slogan antigovernativi, togliendosi il velo e venendo bruciate. “Parlamento e magistraturaLo ha detto il pubblico ministero, Muhammad Jaafar Montazeri, in dichiarazioni riportate dall’agenzia di stampa “ISNA”, venerdì, su questo tema. Non ha specificato cosa potrebbe essere cambiato nella legge, soprattutto dopo il presidente conservatore dalla linea dura Ibrahim Raisi Già imposte nuove restrizioni sull’abbigliamento.

Lotta contro la disobbedienza per indossare l’hijab

Il velo è diventato obbligatorio in Iran nel 1983, quattro anni dopo la rivoluzione islamica del 1979.Diffondere la cultura del pudore e dell’hijabIl procuratore generale ha annunciato una data imminente per i risultati dell’audit sull’usura obbligatoria velo. «Ad esempio, mercoledì abbiamo avuto un incontro con la commissione per la cultura in Parlamento e vedremo i risultati tra una settimana o dueLo ha detto in un discorso pronunciato a Qom, a sud di Teheran.

chiese questo severo conservatore.Le famiglie dei martiri“e per”Hawzah(Seminari per lo studio dei valori islamici sciiti), per sollecitare l’azione delle autorità esecutive nella lotta alla disobbedienza al velo. Da parte sua, il presidente Raisi ha detto, sabato, a Teheran durante una conferenza:La nostra costituzione ha valori e principi forti e stabili (…) ma ci sono modi per attuare la costituzione che possono essere cambiatiDopo la morte di Mohsaa Amini e le proteste che ne sono seguite, sempre più donne hanno iniziato a scoprire la testa, soprattutto nell’esclusiva zona settentrionale di Teheran.

READ  Crise énergétique : malgré la proposition de l'UE, l'Espagne ne demandera pas à ses citoyens de réduire leur consommation de gaz

Guarda anche – Iran: più di 300 morti dall’inizio delle manifestazioni, secondo le Nazioni Unite