Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il Premio Nobel per la Fisica 2021 premia la previsione del riscaldamento globale

Comitato Nobel

Il Nobel per la Fisica 2021 è stato assegnato a Siokoro Manabe, Klaus Haselmann e Giorgio Baresi.

Scienza – Il Premio Nobel per la Fisica 2021 è stato assegnato a Siokoro Manabe, Klaus Haselmann e Giorgio Baresi “per il loro contributo alla nostra comprensione dei sistemi fisici complessi”, ha annunciato martedì (5 ottobre) il Comitato Nobel. I vincitori subentrano a Roger Penrose, Reinhard Genzel e Andrea Geis. Il Premio Nobel per la Fisica nel 2020 per le loro scoperte nei buchi neri.

L’americano Siokoro Manabe e il tedesco Klaus Haselmann sono stati specificamente premiati per la loro modellazione fisica del clima terrestre, l’analisi quantitativa dei cambiamenti e la previsione affidabile del riscaldamento globale. L’italiano Giorgio Baresi, che ha ricevuto l’altra metà del premio, è stato premiato per il suo lavoro sulla comprensione di “come il caos e le fluttuazioni interagiscono dalla scala atomica a quella planetaria”.

Il giorno prima, lunedì 4 ottobre, Premio Nobel per la Medicina Equivalente a lavorare sulla percezione del calore e della pressione. Dopo medicina e fisica, sarà una svolta Premio Nobel a partire dal chimica Verrà assegnato mercoledì 6 ottobre. La letteratura seguirà giovedì e Premio Nobel Ciao venerdì. Il Premio della Banca di Svezia per l’economia in memoria di Alfred Nobel, istituito nel 1968 in occasione del centenario dell’istituzione, ha concluso la stagione lunedì 11 ottobre.

Trovare significati nascosti nei sistemi complessi

Spesso, il premio Nobel per la fisica viene assegnato equamente tra due scoperte fondamentali. Hanno una cosa in comune: comprendere sistemi complessi e trovare un significato in essi.

Grazie a Syukuro Manabe, ora sappiamo che più anidride carbonica nell’atmosfera, maggiore è la temperatura sulla Terra, ricordare Comitato Nobel. Il suo lavoro negli anni ’60 è alla base dei modelli climatici che hanno permesso all’IPCC di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’emergenza climatica.

READ  Aggiornamento globale sull'epidemia

10 anni dopo, Klaus Hesselmann ha creato un modello. Questo collega tempo e clima. Ciò ha permesso di rispondere alla classica critica scettica sul clima: se non possiamo nemmeno prevedere il tempo per alcune settimane, come possiamo credere di poter prevedere l’evoluzione del clima nel corso di decenni?

Il ricercatore tedesco ha anche rivelato segni molto specifici che mostrano che il clima è influenzato da eventi naturali e attività umane. Questo ha poi permesso ad altri ricercatori di dimostrare, supportati da calcoli e modelli, che il riscaldamento degli ultimi decenni è effettivamente dovuto all’uomo e non a un fenomeno naturale.

Si nota sulla base di uno degli articoli fondamentali di Klaus Haselmann che il rapporto IPCC del 2013 è stato in grado di concludere che “è altamente probabile che l’influenza umana sia stata la causa dominante del riscaldamento osservato nella seconda metà del ventesimo secolo” , specifica Comitato Nobel.

occhiali da spinning

L’altra metà del Premio Nobel è andata a Giorgio Baresi. Il ricercatore italiano “ha scoperto modelli nascosti in materiali complessi turbolenti”, identifica il Comitato Nobel. I suoi risultati sono considerati tra i più importanti contributi alla teoria dei sistemi complessi. Consentono di comprendere e descrivere molti materiali diversi, fenomeni completamente casuali e fenomeni complessi, non solo in fisica ma anche in altri campi molto diversi, come la matematica, la biologia, le neuroscienze e l’apprendimento automatico”.

Il suo lavoro si riferisce a sistemi complessi ed è quindi difficile da riassumere. Giorgio Baresi ha lavorato su leghe metalliche chiamate “spin glass” con proprietà magnetiche davvero sorprendenti. Per Giorgio Baresi, studiare questi bicchieri rotanti è come studiare una tragedia shakespeariana in cui gli atomi sono personaggi con complesse relazioni di odio e amore. Giorgio Baresi è riuscito a trovare un trucco per comprendere meglio questa straordinaria lega e ha scoperto una struttura e uno schema nascosti.

READ  La protezione cala bruscamente dopo sei mesi, secondo uno studio britannico

Vedi anche su The HuffPost: I premi Nobel raccontati nei fumetti