Luglio 12, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il fenomeno di Mika Hamilton semina il panico nel Manchester City

Il fenomeno di Mika Hamilton semina il panico nel Manchester City

Il piccolo Micah Hamilton è cresciuto. Sei anni fa, il giovane si distinse durante la partita tra Manchester City e Crystal Palace (5-0). Quel giorno di maggio, Pep Guardiola chiamò il giovane raccattapalle, allora 13enne, per chiedergli di muoversi più velocemente per restituire la palla ai giocatori. Immagini che all’epoca diventarono virali. Qualche anno dopo, il tecnico spagnolo e Mika Hamilton si incontrarono di nuovo. Il 20enne è partito titolare ieri durante la trasferta del Manchester City a Belgrado per affrontare la Stella Rossa.

Il resto seguirà dopo questo annuncio

Il battesimo del fuoco è atteso e ha successo

Una partita in cui gli Skyblues, già qualificati e privati ​​di diversi giocatori fondamentali tra cui Erling Haaland (infortunato), hanno vinto 3 a 2. È stato il giovane classe 2003 ad aprire le marcature al 19′ di gioco, dopo parecchie astuzie fisiche in campo: sulla fascia destra l’inglese segna con il destro. Enorme ricompensa per Hamilton al suo debutto e primo esordio tra i professionisti. Così irregolare sulla fascia, è diventato il quinto giocatore inglese più giovane a segnare per la prima volta in C1 a 20 anni e 30 giorni, e avrebbe potuto raddoppiare al 48′ dal momento in cui ha trovato il palo sinistro di Glazer.

Per leggere
Champions League: il Manchester City chiude il torneo in maniera impeccabile grazie al suo settore giovanile, e lo Young Boys andrà in C3

Serata perfetta per il capitano Under 21 del City, che trasforma il rigore di Kalvin Phelps all’84’: la stampa inglese ha accolto con entusiasmo la partita del giocatore, approdato al vivaio mancuniano all’età di otto anni. IL Notizie serali di Manchester Gli ha dato un punteggio di 9 per il suo intero lavoro. I media britannici hanno aggiunto: “Che gol all’esordio! Anche se ha avuto meno influenza nel secondo tempo, ha affrontato con coraggio gli avversari e ha vinto il rigore.

L’inglese ha messo tutti d’accordo

Come i media, anche i tifosi sono rimasti convinti del giovane giocatore. interrogato prima il Sole, un fan lo ha chiamato “star boy”. Un altro ha detto: “Ricorda il suo nome!” Un terzo fan è andato oltre, dicendo: “Chi ha bisogno di Haaland quando abbiamo Mika Hamilton?” Un paragone un po’ folle. Il norvegese ha chiaramente apprezzato la prestazione dell’inglese. Ha postato sui social una foto della sua celebrazione con il messaggio:Congratulazioni“Anche Pep Guardiola ha incoraggiato il suo giovane giocatore.

“Che gol eh! E che partita. Sono molto contento per lui. Si sta allenando tanto con noi. Abbiamo visto le sue qualità offensive nell’uno contro uno e ha segnato un gol e vinto un bellissimo rigore. Quando “Non poteva giocare nell’uno contro uno, giocava con più passaggi. In difesa era aggressivo (…) Sono molto contento per Mika all’esordio. Non è facile dare occasioni a questo livello perché la gente a I grandi club non aspettano, complimenti al settore giovanile in questi anni, quanti giocatori sono arrivati ​​e quanti giocatori abbiamo venduto alla Premier League, al campionato e altrove. Sotto contratto fino al 2024, Micah Hamilton rischia di avere diversi cortigiani dopo la serata pazzesca di ieri. Il Manchester City ha ancora lo zampino per preservare il suo gioiello…

pub. IL
Potresti ridere