Aprile 17, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il design intelligente spiegato dalla scienza

Il design intelligente spiegato dalla scienza

“Tutto va per il meglio nel migliore dei mondi”formula rimasta famosa per ingenuità

Pangloss di Voltaire. Perché possiamo vedere che il mondo è molto ben organizzato. Una tale perfezione, una tale armonia non potevano essere frutto del caso! Un progetto che nei secoli ha interferito anche con la scienza e ha messo un sassolino nei panni della Provvidenza.

L’agenda degli scienziati è evitare di ricorrere a spiegazioni soprannaturali. da

DarwinLa storia della vita e l’origine dell’uomo fanno a meno di Dio. Nessun orologiaio necessario!

L’arrivo del design intelligente

A metà degli anni ’90 è arrivato dagli Stati Uniti con il titolo “Progettazione intelligente‘, che in francese dà ‘dessein’ (che significa disegno) intelligente, senza che si sappia esplicitamente chi si nasconderà dietro di esso.

Dicono:La teoria del design intelligente afferma che alcune proprietà dell’universo e degli esseri viventi sono meglio spiegate dalla ragione intelligente, piuttosto che da un processo non diretto, come la selezione naturale.. È un finalista vecchio stile imbrattato di vernice pseudo-scientifica, con prestiti dalla moderna biologia cellulare e molecolare per renderlo più serio.

L’obiettivo dichiarato è quello di rendere gli Stati Uniti un

teocrazia cristiana. La strategia utilizzata è quella di trasferire il concetto teologico (provvidenza) alla scienza perché venga insegnata nelle scuole pubbliche americane. Come possiamo razionalmente confutare questo approccio?

Epistemologia: prima confutazione

La scienza spesso affronta questioni complesse e, quando arrivano i risultati, possono essere difficili da interpretare. Se questo è sufficiente per contenere a

motivo soprannaturale, design intelligente Dato che non so chi, non vale più la pena fare indagini. Se The Grand Horloger potesse essere convocato ogni volta che qualcosa potesse essere spiegato, ciò sarebbe sufficiente per identificare il problema e quindi non ci sarebbe bisogno di sperimentazioni o noiose osservazioni. Così la cosiddetta parte scientifica del design intelligente si riduce a trasmettere le domande che la scienza pone. Ma la specifica della scienza è di spiegare il mondo reale facendo appello solo a fenomeni e cose naturali e non a forze soprannaturali che possono essere raccolte a piacimento.

“La natura non è ben fatta”: il secondo appello

François Jacob ha parlato di “giocare” con l’evoluzione e aveva perfettamente ragione.

Contemplando il mondo vivente, abbiamo l’impressione che lì tutto funzioni alla grande, cioè “Tutto è il meglio del meglio di tutti i mondi” Cita di nuovo

Voltaire. Un’osservazione più attenta ci mostra quanto avesse ragione Jacob. L’anatomia animale non è “buona”. Il famoso arco aortico che a volte ci provoca tanta ansia è un’eresia. La traiettoria aortica è davvero una moda passeggera per qualsiasi ingegnere sano di mente.

Qual è la strategia di fronte a tante critiche?

Innanzitutto non sembrano essere associati a una particolare religione, anche se in realtà si trovano nel movimento delle chiese cristiane più conservatrici del Nord America.

In secondo luogo, si presentava come una teoria scientifica. Solo che, in assenza di prove scientificamente e scientificamente accettabili, l’Intelligent Design opera soprattutto sulla critica.

La critica parte dalla confusione della presentazione

Darwinismo Come posizione filosofica lontana dalla scienza. Porta alla luce dettagli, se possono essere complessi, che sono ancora argomenti di dibattiti scientifici, molto reali, per introdurre lo scetticismo e per ampliare la portata dello scetticismo insito nell’approccio scientifico per rifiutare tutto ciò che è stato convalidato. Il processo funziona: i giornalisti cadono nella trappola o sfidano la timidezza.

Fabbrica della storia


52 minuti