Giugno 14, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

I lavoratori di Chicopas escono in solidarietà con le proteste in Francia

I lavoratori di Chicopas escono in solidarietà con le proteste in Francia

  1. Internazionale

La Francia non è stato l’unico paese a scioperare martedì 28. I lavoratori dei magazzini logistici e delle aziende in cui si trova Chicopass in tutta Italia hanno scioperato per un’ora in solidarietà con la protesta anti-Macrono!

[Illust. Piquet devant les camions des entrepôts de LG Delivery One de Castel S. Giovanni, Plaisance]

Depositi e magazzini per la logistica, l’agroalimentare e la grande distribuzione: ovunque sia SiCobas, questi i dettami dell’internazionalismo del lavoro presentati martedì. Nella loro sede, gli attivisti di questo sindacato di base hanno chiesto uno sciopero di un’ora, una delle lotte più militanti e di classe d’Italia. Per quanto riguarda la giornata di sciopero del 28 marzo in Francia.

Durante l’orario di ritiro delle squadre mattutino, pomeridiano e serale, su decine di scatole e cartelli esposti davanti agli stabilimenti è stato scarabocchiato un messaggio: ” La Grave continua, dalla Francia all’Italia » [« La grève continue, entre la France et l’Italie »]« I lavoratori del SiCobas scioperano in solidarietà con i lavoratori in sciopero in Francia “,” Siamo con i lavoratori francesi » [« Aux côté des travailleurs français »]« Solidarietà a tutti gli amici in Francia ».

Un Fedex, GeodiBrt, LotA, GLS, Fercam, nella logistica, a Breccia, Mantova, Bologna Nei supermercati Torton(Alessandria), Leroy-Merlin Castel San GiovanniA Plaisance l’esodo era la maggioranza, in Birmania Industria alimentare o a Brta Milano (Fedexfare GenovaO Roma (Sda), nel nord-est e nord-ovest del Paese, in Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Campania, solo per citare alcune delle società che hanno aderito al movimento nazionale, gli scioperanti hanno espresso solidarietà alla loro classe fratelli e sorelle in Francia in scioperi generali e sicuri.

READ  Quattro persone sono morte e cinque sono disperse quando un edificio è crollato in Sicilia

Come ha sottolineato, nella giornata di martedì, il Coordinatore Sycopas per la Provincia di Roma, “ Il sostegno allo sciopero è molto forte dove siamo e soprattutto su logistica, servizi e grande distribuzione. Ciò dimostra che alcuni dei settori più avanzati della classe operaia in Italia sono pienamente consapevoli dell’importanza di collegare le lotte del proletariato a livello internazionale, che è una condizione essenziale per una lotta efficace contro i capitalisti. ».

Questa non è affatto una pratica eccezionale da parte di Chicopas, poiché la questione dell’internazionalismo è al centro della sua pratica politica e sindacale. Già durante la legge sul lavoro sono state organizzate manifestazioni in tutta Italia in solidarietà con i manifestanti anti-El Gomri. In inverno 2019-2020Durante le precedenti mobilitazioni contro la riforma delle pensioni di Macron.

La logistica è stata in prima linea negli ultimi anni in termini di conflitti sindacali nella penisola: su condizioni di lavoro e salari, frammentazione e subappalto e soprattutto contro datori di lavoro razzisti, in un settore dove i lavoratori sono, per molti, migranti. ” Lo sciopero odierno in questa parte del mondo del lavoro mostra la disponibilità a contrastare il tentativo delle confederazioni dei datori di lavoro della logistica di ristrutturare il settore e mettere in discussione le vittorie economiche e normative conquistate in oltre un decennio, nonché la libertà di associazione. Anni di lotta. Come Sycobas, abbiamo iniziato la fase di preparazione allo sciopero [“stato d’agitazione”] Ci stiamo preparando a lanciare uno o più scioperi nazionali nel settore della logistica, della distribuzione e del trasporto merci. Siamo ben consapevoli della situazione attuale in cui la crisi economica internazionale e la conseguente escalation di conflitti commerciali e guerre hanno portato ad attacchi al tenore di vita della classe capitalista e ai diritti della classe operaia in tutti i paesi. Ancora una volta, oggi più che mai, la classe operaia può solo rispondere all’attacco politico ed economico capitalista rinnovando la visione internazionale della lotta. ».

READ  Stanno anche finanziando un viaggio in Italia

Per concludere in modo chiaro e sicuro, “ La lotta dei lavoratori in Francia oggi è davvero una lotta il cui esito avrà un impatto a livello internazionale e determinerà il futuro della classe operaia in tutti i paesi. Difendere questa battaglia significa difendere noi stessi Così è quanto è stato trasmesso nei sit-in guidati da Sikobas per tutta la giornata di martedì. Una lezione di internazionalismo che si riallaccia alle migliori tradizioni del movimento operaio rivoluzionario, che dobbiamo riprendere.