Ottobre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

House Times sta guidando la crisi delle pensioni – per ora

Sei democratici hanno finora annunciato che lasceranno la Camera nel 2022, rendendo difficile per il partito mantenere quel seggio poiché la maggior parte si trova in distretti oscillanti, fuori sede. Il rappresentante della Pennsylvania Conor Lamb, sarà aggiunto a quella lista Si prevede che salti La corsa al Senato del suo stato quest’estate.

Ma gli strateghi del partito dicono che la cifra è più piccola di quanto si aspettassero, e stanno coraggiosamente esortando i Democratici a tenere elezioni suppletive che potrebbero sciogliere la loro stretta maggioranza. Ci si aspetta che alcuni membri di altalena in Texas, Pennsylvania e Florida – molti dei quali apparentemente stavano costruendo un futuro al di fuori della congregazione – dovrebbero continuare.

“Sono così felice che siano rimasti qui e abbiano combattuto la buona battaglia”, ha detto Susan Wilde (D-PA), un rappresentante di diversi membri della Camera dei rappresentanti in Pennsylvania, che ha affermato che avrebbero cercato la rielezione invece di candidarsi l’apertura. sede del Senato.

“Penso che l’idea che dai quando tutti fuggono sia che sia una nave che affonda. Ma non penso che sia una nave che affonda”, ha detto Wilde.

È ancora troppo presto e l’anno prossimo sarà sicuramente un’altra espulsione di membri dopo un doloroso giro di ridistribuzione per i Democratici. Alcuni posti in stati come Florida e Texas sono stati in grado di vedere gli invincibili distretti viola dai repubblicani che hanno disegnato la mappa – questo potrebbe provocare alcuni membri e anche chi aveva già detto che si sarebbe candidato alla rielezione potrebbe improvvisamente andare all’uscita. Entrambe le parti monitoreranno da vicino il clima politico alla ricerca di segnali di ciò che gli elettori vorranno nel 2022: un test del controllo democratico di Washington o un ulteriore ritiro dal partito repubblicano dell’ex presidente Donald Trump.

Ma i legislatori e gli assistenti democratici affermano che il loro partito ha finora evitato una brutta situazione in cui i membri hanno testato nel loro salto di guerra a bordo prima che inizi la ridistribuzione.

READ  Il pugile marocchino nazista colpisce un avversario tatuato

Importanti dati di censimento necessari per disegnare nuove mappe in ritardo, Blocca il reclutamento In quasi tutti gli stati. Poiché ruota attorno a posizioni più importanti, hanno ID di alto nome, tesori di finanziamento completi e squadre di campagna per elezioni abbreviate. Altrimenti, la squadra della campagna del Congresso Democratico sarà bloccata nel reclutamento quando usciranno nuove mappe: c’è poco tempo per attirare forti rivali nelle gare per i sedili oscillanti durante il primo mandato della presidenza democratica.

Sean Patrick Maloney (DNY), capo del comitato elettorale dei Democratici della Camera, ha dichiarato: “La bicicletta è una cosa normale. “Penso che le persone siano energiche. … Penso che tu sia più entusiasta di essere al Congresso per mostrare e fornire risultati per il tuo distretto. Stanno tornando. “

Finora, Democratici a tre case Sono state annunciate le aste per il primo posto: i delegati Tim Ryan (D-Ohio), Charlie Christ (D-Bla.) e Wall Deming (D-Fla.). L’agnello diventerà quarto quando entrerà nella corsa del Senato della Pennsylvania nei prossimi mesi.

Mentre i Democratici perderanno l’agnello, avranno sia il preside che il delegato Chris Houlahan (D-Pa.) Apparentemente considerando Un salto nelle primarie del Senato. Entrambi detengono distretti relativamente sicuri sotto le tasse correnti, ma la legislatura del GOP e il governatore democratico della Pennsylvania non combatteranno per nuove frontiere.

I democratici stanno perdendo anche Demings e Christie in Florida, ma quelli a lui vicini dicono che dovrebbe mantenere Murphy, che ha respinto il tentativo del Senato, e ha iniziato a raccogliere fondi per la sua corsa alla Camera. Questo è un grande vantaggio per i Democratici, che considera un reclutatore di stelle Potente biografia – È fuggito in barca dal Vietnam da bambino, e la sua famiglia è stata salvata in mare dalla Marina degli Stati Uniti – e un forte pool di donazioni.

READ  Italia: Il nuovo CEO di Luis Scola Vares!

Un altro democratico, il presidente Greg Stondon (de-Aris.), sta fluttuando per una possibile corsa a governatore o procuratore generale dello stato nel suo stato d’origine. Ma l’ex sindaco di Phoenix ha recentemente detto ai colleghi, qualcuno che ha familiarità con le conversazioni, che non aveva intenzione di correre su scala statale. A Duson, la democratica Ann Kirkpatrick ha già annunciato il suo ritiro.

C’erano alcuni timori democratici che dopo il ritiro del delegato Fileman Vela (D-Texas), Gonzalez avrebbe iniziato a notare l’uscita. briscola Supporto aumentato Nella campagna della Valle del Rio Grande, e Gonzஸ்lez ha visto il suo margine di vittoria, una volta comodo, scivolare di 3 punti.

“Penso che mandare in pensione il mio vicino renda più facile la mia ridistribuzione”, ha detto, il che riduce la competizione per un posto da vincere nella regione.

Il team della campagna della Camera GOP ha catturato il fatto che Gonzalez gli aveva recentemente rimborsato un prestito di $ 250.000 come segno che la sua pensione era in sospeso. Ma in un’intervista a Politico, ha detto che aveva sempre pianificato di rimborsare il prestito e che lo avrebbe fatto presto. “Avrei potuto farlo l’anno scorso”, ha detto. “Non abbiamo speso molti soldi per la nostra campagna, ovviamente.”

Ha detto che questo “non è assolutamente un segno” che aveva intenzione di andare in pensione: “In effetti, se dovessi prendere in prestito più soldi, lo farei”.

Henry Kuller, un rappresentante di un altro partito dei Democratici di guerra nel Texas meridionale, sta costruendo la sua squadra della campagna per un’altra corsa, dice qualcuno che ha familiarità con i piani.

I seggi aperti del Senato in Iowa e Wisconsin potrebbero attirare i Democratici della Camera in quelle gare, ma il senatore. Né Ron Johnson (R-Wis.) né Chuck Crosley (R-Iowa) hanno deciso i loro piani.

READ  Pete Carroll ammette di aver fatto una "dichiarazione" sull'accordo con Duan Brown: "Ci lavoriamo"

In Iowa, la delegata Cindy Axney Sta valutando se candidarsi per un altro seggio alla Camera, candidarsi al Senato o sfidare il governo del GOP a sfidare Kim Reynolds. “Sta ancora valutando queste tre opzioni elettorali”, ha detto in una nota Ix Mariani, portavoce di Axney.

Ma i Democratici di Capitol Hill hanno detto che sarebbero sorpresi se entrasse in gara. L’ex rappresentante è Abby Fingenawer (D-Iowa) È previsto per l’esecuzione Al posto di Crosley.

Nel South Wisconsin, il presidente Ron Kind ha detto di non aver deciso se candidarsi o meno a Johnson al Senato, ma c’era già un affollato democratico. Il campo delle scommesse, e alcune persone pensano che seguirà quel corso.

“Non ho motivo di credere che non si candiderà di nuovo per il Congresso. Questo è ciò di cui stiamo parlando io e lui”, ha detto Mark Wisconsin, un democratico che rappresenta il Wisconsin. Un altro motivo per restare: la ridistribuzione non gli farà male. Devo sfrattare 49.000 persone “”Quindi ne prenderà un po’ nel mio distretto”.

“Ci sono molti scenari facili in cui il mio distretto è sano dopo la ridistribuzione”, ha ammesso Kind.

“Mi piace ancora il lavoro”, ha detto Kint, aggiungendo che affronterà lo stesso avversario repubblicano che ha vinto una volta nell’ultima Repubblica. Ma non ha nemmeno escluso il ritiro.

“È peggiorato, quindi è polarizzato”, ha detto. “Poi, due terzi dei tuoi colleghi, a poche ore dall’insurrezione, vengono a votare per ribaltare il risultato elettorale. Che sta succedendo?”