Dicembre 5, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Guerra in Ucraina: si sono rifiutati di combattere, 66.000 russi sono arrivati ​​in Europa questa settimana

Da quando la mobilitazione è stata annunciata mercoledì scorso, migliaia di russi hanno lasciato il loro Paese.

Circa 66.000 russi sono arrivati ​​nell’Unione europea la scorsa settimana, ha dichiarato martedì l’agenzia Frontex, responsabile della protezione dei confini del blocco, il 30% in più rispetto alla settimana precedente.

Leggi anche:
Guerra in Ucraina – Mobilitazione in Russia: Sanguinamento confermato, dal 21 settembre quasi 100.000 russi sono entrati in Kazakistan

Leggi anche:
Guerra in Ucraina: “Il 29 settembre saremo mandati a Kherson” senza “un solo esercizio”, un grido d’aiuto ai soldati russi mobilitati contro la loro volontà.

Questo aumento coincide con l’annuncio del presidente russo Vladimir Putin mercoledì scorso di una mobilitazione parziale della “operazione militare speciale” in Ucraina, dopo che il suo ministro della Difesa, Sergei Shoigu, aveva indicato l’obiettivo di 300.000 reclute.

Leggi anche:
Guerra in Ucraina: 3.000 auto, 48 ore di attesa, enorme ingorgo al confine con la Georgia mentre i russi fuggono dalla folla

Leggi anche:
Guerra in Ucraina – Mobilitazione in Russia: 260mila uomini, sui 300mila previsti da Putin, hanno già lasciato il Paese

La maggior parte dei russi che entrano nell’Unione Europea arriva attraverso la Finlandia e l’Estonia. Frontex ha affermato che negli ultimi quattro giorni del periodo compreso tra il 19 e il 25 settembre, 30.000 russi sono arrivati ​​in Finlandia. “Frontex ritiene che i valichi di frontiera illegali aumenteranno se la Federazione Russa deciderà di chiudere i suoi confini a potenziali reclute”.L’agenzia dice.