Ottobre 25, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Gli indici europei sono ai minimi da due mesi

Le borse di studio europee sono aperte in autunno

Le borse di studio europee sono aperte in autunno

(Reuters) – I principali mercati azionari europei hanno subito un brusco calo all’inizio della sessione di lunedì, in attesa delle decisioni della Federal Reserve statunitense e delle preoccupazioni sull’avversione al rischio del mercato immobiliare cinese.

A Parigi, il CAC 40 ha perso l’1,69% a 6.459,38 punti alle 07:40 GMT, dopo essere sceso al livello più basso dal 21 luglio a 6.442,30. A Londra il FTSE 100 ha perso l’1,14% ea Francoforte il Dax è sceso dell’1,84%.

L’indice EuroStoxx 50 è in ribasso dell’1,67%, l’indice FTSEurofirst 300 in calo dell’1,58% e l’indice Stoxx 600 in calo dell’1,47%, il calo maggiore dal 19 luglio.

L’indice di volatilità EuroStoxx 50, una misura dello stress degli investitori, è balzato al suo livello più alto da metà maggio.

La Fed, che martedì e mercoledì riunirà il Comitato di politica monetaria, non annuncerà necessariamente l’inizio del “tapping”, la graduale riduzione dei suoi acquisti di titoli, ma potrebbe chiarire le sue intenzioni in questo ambito. Le sue aspettative di crescita, disoccupazione, inflazione e soprattutto tassi di interesse influenzeranno inevitabilmente i mercati finanziari.

Allo stesso tempo, gli investitori restano preoccupati per le difficoltà finanziarie di Evergrande, numero due del mercato immobiliare cinese, il cui potenziale default potrebbe avere ripercussioni su gran parte del sistema finanziario della seconda economia mondiale.

I mercati della Cina continentale sono chiusi e non riapriranno fino a mercoledì, ma a Hong Kong le azioni di Evergrande sono ancora in calo dell’11,81%, al minimo di 11 anni, e l’Hang Seng locale è in calo del 3,42%.

“Settembre è stato storicamente un mese difficile per i mercati, ma questa volta gli investitori sono meno ottimisti sull’imminente cambiamento di politica della Fed, sui rischi sistemici in Cina e su un rallentamento della ripresa economica, ostacolato dall’aumento delle infezioni delta”, riassume Saxo Bank nel suo nota quotidiana. .

READ  Verso una crescita di oltre il 6% in Francia nel 2021

Nessuno dei principali settori di quotazione europei è sfuggito al calo, ma il calo più pronunciato ha interessato il comparto delle materie prime, i cui prezzi hanno risentito del rafforzamento del dollaro e l’indice Stoxx è sceso del 3,28%.

Il calo maggiore è dello Stoxx 600 del gruppo minerario angloamericano (-5,58%) e a Parigi, il produttore di acciaio ArcelorMittal è sceso del 5,09%.

In rialzo Lufthansa, che ha perso terreno in apertura, guadagna ora il 3,64% dopo aver annunciato un aumento di capitale da 2,14 miliardi di euro che le consentirebbe di rimborsare gli aiuti ricevuti dallo stato federale tedesco prima di riprendere il pagamento dei dividendi.

(Segnalazione di Marc Angrand, montaggio di Jean-Michel Bello)