Maggio 22, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Giro 2023 – Thibaut Pinot è stato gestito da Jonathan Vaughters, colto in corsa da… Lance Armstrong

Giro 2023 – Thibaut Pinot è stato gestito da Jonathan Vaughters, colto in corsa da… Lance Armstrong

Dopo aver perso la corsa per vincere la tappa 13 venerdì a Crans-Montana, Thibaut Pinot si è lamentato dell’atteggiamento dei suoi compagni di fuga, in particolare Ainer Rubio (Movistar), che hanno continuato ad aspettare e vedere il francese raddoppiare sugli attacchi. Una tattica pagata, perché è stato il colombiano ad alzare le braccia più in alto, davanti allo scalatore del Groupama-FDJ.

Domenica è stato Ben Healy (EF Education – Easy Post) a piazzarsi secondo a Bergamo, alla vigilia del suo secondo giorno di riposo. Healy è anche un compagno di classe di Jefferson Cepeda. Tuttavia, è stato ovviamente l’Ecuadoriano a versare al Pinot la sua amarezza due giorni prima. “Non vedo come possiamo sperare di vincere in questo modo, non è la mia visioneEgli ha detto. Potrebbe aver ricevuto istruzioni… ma quando la sua scusa è una valutazione generale…

giroscopio

Thomas, Roglic o Almeida: chi finirà in rosa?

8 ore fa

Così Jonathan Vaughters ha preparato la sua “vendetta”. Al termine della quindicesima tappa, su Twitter, il team manager di EF Education ha elogiato il suo corridore, Ben Healy, e non solo per il suo atletismo: “Orgoglioso di vedere Ben Healy congratularsi con il vincitore e non gridare davanti ai media per dimostrare che a volte la vita è ingiusta. Bel atteggiamento. brava persona. bel corridore. “

Frigo ci credeva ma McNulty era di nuovo sul filo: la fine della quindicesima tappa in video

Il segnale era chiaro. È davvero il Pinot che Vaughters ha citato qui. E mentre uno in risposta alla sua tirata si è lamentato di non aver avuto il coraggio di “marchiare” Frank Comtoy, il direttore sportivo statunitense ha corso di corsa, sempre nel regno del sarcasmo: “Non sono sicuro che Thibaut Pinot sia stato in grado di leggerlo attraverso le lacrimeRivolto in modo sottilmente velato come “piangere”, Thibaut Pinot finì per rispondere, anche lui in tono sarcastico: “Chi sei ?”

READ  Le prime note stonate dell'organizzazione

Ottima atmosfera. Ovviamente trovando divertente questo piccolo scambio, Lance Armstrong non ha opposto resistenza. Impegnati in questo dialogo sceneggiato e cogli l’occasione per regolare (vecchi conti con un ex compagno di squadra che è diventato uno dei suoi migliori nemici). Chi è lui ? Il texano ha chiaramente avuto la sua idea: “Pagliaccio sciocco. Almeno sulla base degli oltre 30 anni che lo conosco. “

Forse Thibaut Pinot avrebbe preferito evitare di essere preso di mira in questo modo da Jonathan Vaughters. Ma probabilmente arriverà come ricompensa per quel supporto a distanza per l’ex sette volte maglia gialla che è scesa dal Tour de France. Ora tutti hanno 24 ore per fare un respiro profondo e lasciarsi andare un po’.

Fritsch: “Quella maglia rosa che nessuno vuole”

giroscopio

Fritsch: “Quella maglia rosa che nessuno vuole”

9 ore fa

giroscopio

Pista, meteo, fatica… Perché ne compaiono così pochi tra i favoriti?

12 ore fa