Giugno 13, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Forte intervento di Bernard Caizo su Roland Romer

Forte intervento di Bernard Caizo su Roland Romer

Premiato l’ex Presidente del Consiglio di Amministrazione di ASSE e azionista di maggioranza, Bernard Caiazzo Intervista al canale televisivo locale TL7. Chi attualmente vive in Brasile, non ha esitato a fare una potente parata Roland Rohmer.

Kayazo: “Non sono in alcun modo responsabile della crescita”

Bernard Caiazzo (ex azionista di maggioranza ASSE): “Sono stato azionista dell’ASSE e non dirigo l’ASSE da diversi anni. Il Presidente del Consiglio di Sorveglianza non si occupa della gestione del club termini. So che non tutti conoscono le questioni legali e finanziarie.

Fortunatamente lo conosco bene, il che mi ha permesso di concludere questo accordo. Ma cos’è un leader? Un leader è qualcuno che ha responsabilità esecutive e che fa delle scelte. L’unica scelta che faccio è dire a Roland, Jean-François Soucasse e Perrine che avete la mia completa fiducia. Una volta fatta quella scelta, sarai tu a gestire il club. Per questo motivo non sono in alcun modo responsabile della salita. Mi fidavo dei ragazzi che venivano tanto criticati e pensavo di avere ragione. “Non ho altra responsabilità se non quella di accettare di mantenere i budget della Lega francese all’interno della Seconda Lega francese”.

“Roland è un uomo onesto… ma è molto gentile.”

Sulla sua relazione con Roland Rohmer: “Hai mai visto persone trascorrere 20 anni senza avere una relazione abbastanza buona da poter trascorrere 20 anni insieme? Siamo diversi. Siamo diversi. Ma Roland… sai, sono stato io a scegliere Roland, perché Roland non c’era durante la promozione in seconda divisione, è arrivata dopo, ho venduto le mie azioni a Roland, al prezzo che le ho pagate in Ligue 2. Perché l’ho fatto, in primo luogo, perché i soldi non sono la mia forza trainante. e in secondo luogo, ho visto qualcosa che era molto importante per me: sapevo che Roland era un uomo onesto. Immaginiamo di aver incontrato qualcuno che fosse molto intelligente, che parlasse tutte le lingue, che fosse capace di…ecc. .ma poi ti dico una cosa di cui sono convinto, al Saint-Etienne Con gli acquisti sbagliati fatti in un certo momento, ci sono cose su cui la gente non è stata onesta, non ho prove, ma ne ho parlato spesso con Roland, dicendo: “Ma Roland, sei così gentile! “.

READ  RC Strasburgo: un'altra battuta d'arresto per il Lione, dopo aver perso in casa contro lo Strasburgo in un giardino ostile dell'OL... Rivivi questa battuta d'arresto (1-2) con noi

Ad un certo punto, il problema con Saint-Etienne era che Roland, negli ultimi 3 o 4 anni, era diventato troppo insipido con l’età. Il Roland Rohmer che conoscevo nel 2015, si sedeva al tavolo e diceva: “Signor Boyle, ci incontreremo faccia a faccia. Questo non è possibile, non è possibile, questo non è possibile”, e “Signor . Truc, ci vedremo e così via.” No, no, è una mia decisione, non succede così». Trovo che Roland poi, col passare del tempo, la sua sensibilità… Ecco ti dico una cosa, l’età ti indebolisce a livello emotivo».