Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Euro 2024 – Italia: crescono le preoccupazioni di Parella

Euro 2024 – Italia: crescono le preoccupazioni di Parella

Clement Pédron, Media365, pubblicato sabato 8 giugno 2024 alle 16:55.

Una settimana prima della partita dell’Italia contro l’Albania (15 giugno alle 21), è in dubbio la partecipazione di Nicolò Parella. Il centrocampista della Nazionale ha riportato un infortunio alla coscia e si sottoporrà ad ulteriori accertamenti per escludere lesioni più gravi.

Nicolo Parella gareggerà ai Campionati Europei della prossima settimana in Germania? La domanda deve essere posta. Secondo il Corriere dello Sport, infatti, il centrocampista dell’Inter ha riportato un infortunio alla coscia. Secondo la stampa italiana i primi test parlano di un “accordo”, ma sabato sono previsti nuovi test per saperne di più. Perché ogni giorno il suo caso preoccupa sempre di più lo staff della selezione campione d’Europa. Luciano Spalletti ei suoi rappresentanti vogliono escludere l’ipotesi di uno stiramento al quadricipite, che confermerebbe la partecipazione dell’italiano all’intero torneo.

Il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, interpellato dal Corriere dello Sport, ha espresso una lieve preoccupazione per i milanesi: “Dobbiamo evitare altri problemi fisici. Parella ci preoccupa un po’, ma non troppo. Lo aspettiamo con grande ansia».

Partecipazione tardiva?

Dal canto suo Niccolò Parella non dice molto su questo problema fisico. Per ora l’ex giocatore del Cagliari non prenderà parte alla preparazione dell’Italia agli Europei. Assente al pareggio di martedì tra Nazionale e Turchia (0-0), il campione continentale in carica (assieme a Nicolò Barella) avrà molto da fare contro Albania, Spagna e Croazia prima dell’inizio degli Europei, nel secondo e ultimo match di riscaldamento contro la Bosnia-Erzegovina questa domenica. La verità è che la nazionale (53 presenze / 9 gol) ha avuto una stagione sensazionale che ha visto l’Inter vincere contemporaneamente lo scudetto e giocare ben 48 partite in tutte le competizioni (2 gol, 7 assist). Se i test saranno promettenti, lo staff azzurro potrebbe decidere di schierarlo nella seconda gara del girone e lasciarlo recuperare in tutta tranquillità.

READ  Jiro. Giro d'Italia - Enrico Casparotto: "Bocacar non può essere paragonato a Mercs"