Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

È morto David Sassoli, il leader italiano del Parlamento europeo

Pubblicato:

Il portavoce italiano David Sasoli, presidente del Parlamento europeo dal 2019, è morto all’età di 65 anni dal lunedì al martedì notte, ha detto il suo portavoce. È stato ricoverato in ospedale per due settimane nel suo paese d’origine per un “grave problema” di salute e le sue attività ufficiali sono state annullate.

Presidente di Parlamento europeo, il socialdemocratico italiano David Sasoli, è morto al CRO (Centro di riferimento sul cancro) di Avione, in Italia, da lunedì 10 a martedì 11 gennaio, dove è stato ricoverato in ospedale da fine dicembre, ha annunciato la sua porta – ha parlato Roberto Cuillo. Su Twitter. Ha 65 anni.


“La data e il luogo del funerale saranno annunciati nelle prossime ore”, ha aggiunto.

Il funzionario socialdemocratico, il cui mandato scade questo mese, è stato ricoverato in ospedale il 26 dicembre, con “gravi complicazioni dovute a disfunzioni del sistema immunitario”, ha detto lunedì. Lo ha detto il suo portavoce in una nota. “Di conseguenza, tutti gli atti ufficiali del presidente del Parlamento europeo sono stati annullati”.

David Sosoli nelle ultime settimane non ha potuto svolgere i suoi compiti a causa di problemi di salute.

La sua salute è il suo tallone d’Achille. In passato gli era stata diagnosticata la leucemia ed era stato ricoverato in ospedale per una polmonite, che lo ha tenuto fuori dal parlamento per diverse settimane.

Due interessi: politica e giornalismo

Nato a Firenze, in Toscana, il 30 maggio 1956, David Sasoli ha scelto il giornalismo dopo aver studiato scienze politiche. Inizia a collaborare con piccole testate giornalistiche e testate giornalistiche, poi, nel 1992, entra a far parte della RAI, canale pubblico radiotelevisivo, di cui diventa uno dei primi conduttori speciali.

L’amore si è innamorato per la prima volta nel 2009, quando l’ex sindaco di sinistra romano Walter Veltroni ha organizzato la fusione dei due maggiori partiti di sinistra e di centrosinistra, un programma che David Sosoli ha mobilitato per costruire la democrazia. Partito (PD).

Come candidato alle elezioni europee, è stato eletto nella lista del PD con più di 400.000 voti, che lo hanno volutamente rimosso dallo schermo e iniziato la sua carriera politica in Parlamento.

Il leader della delegazione del Pd presso l’organizzazione, si candidò a sindaco di Roma per la carica di sindaco di Roma nel 2013 e cercò di entrare nell’arena politica nazionale, ma fu rovesciato dall’allora eletto Ignacio Marino. Sindaco. Dopo questa impresa abbandonata, il padre di questi due bambini si è dedicato all’Assemblea europea. Rieletto nel 2014, è Vice Presidente del Parlamento responsabile del bilancio e della politica euromediterranea.

“La riforma ferroviaria più importante nell’Ue – la legge europea Sasoli-Dijksma – è stata adottata nel 2017 dopo tre anni di complesse trattative”, ha affermato.

Un ordine sigillato da Govit-19

Imperterrito dalle esplosioni, l’ex conduttore televisivo in Italia ha ripreso il dibattito a metà ciclo con mano ferma. Leadership del Parlamento europeo a seguito dei negoziati Tra le maggiori forze politiche e governi per la presidenza delle tre istituzioni europee nel 2019.

La Commissione ha adottato il PPE (European Pro) Ursula van der Leyen, Il Consiglio Liberale con Charles Michael e il Parlamento Socialista con David Sosoli. La sua nazionalità, la sua conoscenza del suo partito e della sua organizzazione, di cui era uno dei vicepresidenti durante l’assemblea precedente, lo misero al lavoro all’ultimo momento.

Per due anni e mezzo ha trovato il suo lavoro appesantito dalla cattiva salute. Ma la sua concentrazione sui suoi comitati, il telelavoro, il suo senso dell’organizzazione, il suo sistema di voto a distanza e la sua capacità di resistere alle pressioni francesi per riportare i funzionari eletti a Strasburgo, la sede del parlamento, gli sono valsi il rispetto dell’azienda.

In segno di solidarietà nel bel mezzo di un’epidemia, ha messo a disposizione il campus deserto del Parlamento sia a Strasburgo che a Bruxelles per preparare cibo per le famiglie bisognose e per allestire un centro di screening del Govt-19.

Il suo mandato è terminato questo mese, a metà del quinquennio di legislatura.

Con AFP e Reuters

READ  Italia: l'Inter raccoglie la pole davanti alla platea del Napoli