Aprile 17, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Dopo la chiusura della centrale di Feisenheim, il sindaco ora spera di costruire mini-reattori

Dopo la chiusura della centrale di Feisenheim, il sindaco ora spera di costruire mini-reattori

Il comune di Fessenheim (Haut-Rhin), con una popolazione di circa 2.000 abitanti, vuole essere di nuovo il primo. Prima in Francia, dove la città alsaziana si trovava già nel 1977, quando furono messi in funzione i suoi reattori nucleari con una capacità di 900 megawatt (MW) ciascuno. Poi nel 2020, quando è stato necessario spegnere questi due reattori con una decisione politica.

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati “Abbiamo il cuore pesante”: a Feisenheim, corn blues

Il sindaco (senza poster), Claude Brender, ora spera di rendere la città la prima del paese ad ospitare… un dimostratore di piccoli reattori modulari chiamato SMR (per Piccoli reattori modulari). Il consigliere comunale ha incontrato a fine gennaio il ministro della Transizione energetica, Agnes Bagnier-Ronacher. L’appuntamento è stato ottenuto, conferma L mond, attraverso il senatore (Cattedrale dei Democratici, dei Progressisti e degli Indipendenti) dell’Alto Reno, Ludovic Hai. Il signor Brender ha dato al ministro “scenario di sviluppo”E per Nuward Project (contr nucleare avanzato“Nuclear Progress”) in cui EDF sta lavorando.

operatore di flotte nucleari, Che ha annunciato, giovedì 30 marzo, la costruzione di una nuova filiale di Nord, con l’intenzione di sviluppare un’unità di due piccoli reattori, con una capacità combinata di 340 megawatt. Il primo calcestruzzo dovrebbe essere posato nel 2030. “Il progetto dà la priorità alla sua ricerca su un sito già nucleare, EDF spiega. In questa fase di sviluppo del progetto, l’elenco dei potenziali siti è ancora in fase di revisione. La decisione finale spetta alle autorità pubbliche. »

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati “La chiusura della centrale di Fessenheim è un passo storico”
READ  A La Défense, centinaia di agenti della CGT invadono l'ipermercato Auchan des 4 Temps

Il Ministero della Transizione Energetica non sta attualmente prendendo una decisione sulla selezione del primo sito. “Il governo vuole sviluppare nuove tecnologie per i reattori e sta investendo più di un miliardo di euro in questo obiettivo”ricorda l’entourage della signora Banier Ronacher.

“disponibilità di terra”

Per le autorità pubbliche, Fessenheim procede dal simbolo. Con la chiusura della centrale alsaziana nel 2020, la flotta nucleare francese ha perso potenza per la prima volta nella sua storia, passando da 58 a 56 reattori. Una decisione presa da François Hollande (2012-2017) per cinque anni, sulla base di un compromesso tra socialisti e ambientalisti, ostili al mais. Il suo successore all’Eliseo, Emmanuel Macron, ha finito per realizzarlo. Prima di annunciare, nel febbraio 2022, il riavvio dell’atomo, con l’obiettivo di lanciare almeno sei nuovi reattori ad alta potenza.

Nel frattempo, nell’ottobre 2021, anche il Capo dello Stato ha espresso la volontà di accelerare i lavori sui SMR. Claude Brender aveva già annunciato di essere pronto ad accoglierli, V.I piattaforma pubblicato dal giornale L’OpinioneE ho firmato con l’uomo d’affari Rafik Samati. È chiaro che se viene scelto il sito di Fessenheim per l’installazione di questi [SMR]E Quello [passerait] Attraverso dibattiti e votazioni di adesione negli organi preposti, compreso il consiglio comunale.Il signor Prender ora indica.

Hai il 24,41% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.