Giugno 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Depositi e prelievi bloccati, chiusure di conti… Cosa sta succedendo a Binance France?

Depositi e prelievi bloccati, chiusure di conti… Cosa sta succedendo a Binance France?

Da lunedì, i clienti di Binance France non possono più depositare e prelevare i propri fondi, a seguito della fine della partnership con il processore di pagamenti Paysafe. Anche i conti di alcuni clienti sono stati bloccati. Cosa succede sulla piattaforma e cosa possono aspettarsi i clienti?

Binance France è allo sbando dopo la fine della partnership con Paysafe

All’inizio dell’estate Binance France ha annunciato la fine della partnership con Paysafe, conclusasi il 25 settembre. L’azienda ha promesso agli utenti una transizione gradualeSenza interruzione dei servizi:

“Tieni presente che i servizi di prelievo rimarranno attivi, consentendoti di prelevare i tuoi fondi utilizzando lo stesso metodo dei depositi in euro.”

Ma alla data annunciata le cose non sono andate come previsto. Questa settimana, Binance France si è ritrovata senza un fornitore di serviziL’azienda è stata costretta Negoziare un’estensione della partnership con Paysafe. Al momento non è stato menzionato nessun altro nome del fornitore del servizio, in un contesto normativo particolarmente sospetto.

Risultato: il 26 settembre un portavoce di Binance France Ha consigliato ai clienti di convertire i loro depositi fiat in criptovaluteHa ammesso che al momento non esiste una soluzione:

Binance sta lavorando il più rapidamente possibile per accogliere nuovi partner e Avremo novità molto presto.»

Cryptoast Research: stare al passo con il mercato

Dove si trova Binance?

Secondo i clienti le difficoltà di prelievo sono già presenti da diverse settimane. Gli account di alcuni di loro sono stati bannati Quando hanno provato a ritirare i loro soldi. Tuttavia, il team di Binance France conferma che la partnership con Paysafe è stata estesa, ma in realtà depositi e prelievi non sono ancora disponibili per i clienti francesi.

READ  Wall Street chiude contrastata dopo il calo delle offerte di lavoro - 05/12/2023 alle 22:49

Alcuni di loro hanno affermato che quando hanno effettuato l’accesso all’applicazione mobile, è apparso un messaggio che li invitava a scambiare le loro criptovalute con valute fiat. Tuttavia, non siamo stati in grado di verificare queste informazioni.

Secondo Binance France, interrogato ieri dai nostri colleghi di BFM, Alcuni account sono già esaminati da Paysafe :

Paysafe ci ha recentemente informato che stanno sottoponendo una parte molto piccola (0,085%) di utenti Binance ad account Paysafe in Europa Da rivedere la chiusura anticipata. […] Paysafe ritarderà i prelievi per gli utenti interessati. Una volta che Paysafe avrà completato la revisione, gli utenti interessati dovrebbero essere in grado di prelevare fondi tramite bonifico bancario.»

Ma altri utenti in contatto con il servizio clienti di Binance hanno affermato che il servizio clienti ha indicato ritardi significativi nella riapertura, fino a 60 giorni.

Adotta un registro per proteggere le tue criptovalute

Una situazione problematica per Binance France

Gli scambi hanno spesso più partner per gestire depositi e prelievi fiat, per evitare questo tipo di situazione. Per Binance France, la sfida è far sì che ciò accada Per trovare uno (o più) partner.. Anche il suo status giuridico dovrebbe rendere caute le aziende di questo settore. Ricordiamo che la piattaforma di scambio è accusata di offrire servizi solitamente riservati ai prestatori di servizi che hanno ottenuto lo status PSAN in Francia. Le indagini prendono di mira anche le procedure “Know Your Customer” (KYC) dell’azienda.

Binance ha scelto (o è stato costretto) Ritirarsi da diversi mercati Negli ultimi mesi, a fronte della crescente pressione normativa in Europa e altrove. Pertanto, la regolarizzazione dello status individuale in Francia è una questione importante.

READ  Crise à venir, Elon musk veut réduire de 10% ses effectifs.

👉 Ascolta Questo articolo e tutte le altre notizie sulle criptovalute Spotify acido

fonte : Ricevere suggerimenti, commenti e reclami dei beneficiari

Newsletter 🍞

Ricevi un riepilogo delle notizie sulla criptovaluta ogni lunedì via e-mail 👌

Quello che devi sapere sui link di affiliazione. Questa pagina può contenere beni, prodotti o servizi relativi agli investimenti. Alcuni collegamenti in questo articolo potrebbero essere affiliati. Ciò significa che se acquisti un prodotto o ti registri a un sito da questo articolo, il nostro partner ci paga una commissione. Questo ci consente di continuare a fornirti contenuti originali e utili. Non ti sarà fatto alcun danno e potrai anche essere ricompensato utilizzando i nostri link.

Gli investimenti in criptovalute sono rischiosi. Cryptoast non è responsabile della qualità dei prodotti o dei servizi forniti in questa pagina e non può essere ritenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite derivanti dall’uso del bene o del servizio descritto in questo articolo. Gli investimenti relativi alle risorse crittografiche sono intrinsecamente rischiosi e i lettori dovrebbero condurre le proprie ricerche prima di intraprendere qualsiasi azione e investire solo nei limiti delle proprie capacità finanziarie. Questo articolo non costituisce un consiglio di investimento.

Raccomandazioni del Fondo monetario arabo. Non esiste un rendimento elevato garantito, un prodotto ad alto rendimento comporta un rischio elevato. Questo rischio deve essere coerente con il tuo progetto, il tuo orizzonte di investimento e la tua capacità di perdere parte di questi risparmi. Non investire se non sei disposto a perdere tutto o parte del tuo capitale.

Andando avanti, leggi le nostre pagine sulla condizione finanziaria, sulla trasparenza dei media e sulle note legali.

READ  Questo nuovo materiale rappresenta il futuro dell'energia sulla Terra con un'efficienza superiore al 45% per i pannelli solari