Febbraio 25, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Deco si sarebbe vendicato di Xavi!

Deco si sarebbe vendicato di Xavi!

Tutto potrebbe esplodere in qualsiasi momento al FC Barcelona. Occupa il terzo posto nella classifica del campionato spagnolo, dopo essere rimasto a dieci punti dal Real Madrid ed essere stato eliminato dalla Coppa del Re, ed è chiaro che il club blaugrana sta giocando la sua stagione in Champions League. Ma il volto attuale della squadra di Xavi incoraggia il pessimismo più di ogni altra cosa. Soprattutto perché dietro le quinte la situazione è molto tesa. Tanto che il fallimento agli ottavi dell'andata contro il Napoli potrebbe portare a una partenza affrettata per Xavi. E per molti, se oggi l'ex centrocampista si trova in una posizione molto scomoda, è anche a causa del suo rapporto con Deco.

Il resto seguirà dopo questo annuncio

Da quando il portoghese è stato nominato direttore sportivo, l'argomento è stato sollevato rapidamente. E ieri sera, Bar sulla spiaggia È stato suggerito che Xavi potrebbe subire ritorsioni da parte del suo ex compagno di club. Per spiegare questa preoccupazione tra i due uomini, la trasmissione spagnola risale al 2008. Quell'anno, Pep Guardiola subentrò al Barcellona dove Deco giocò al fianco di Ronaldinho e Samuel Eto'o. Successivamente Guardiola si è presentato ai suoi dirigenti e ha presentato una lista di elementi trasferibili con questi tre nomi. I due capitani dell'epoca, Carles Puyol e Xavi, andarono da Guardiola e gli dissero che c'era qualcuno che era professionale al 100% e che bisognava trattenerlo. Quel giocatore era Eto'o. Dopo che Deco cadde in disgrazia, fu trasferito al Chelsea.

Per leggere
Barcellona: Xavi potrebbe partire prima del previsto

Una denuncia risalente al 2008?

Quando tornò in Catalogna, Deco volle vendicarsi “pagando” Xavi? I media riferiscono che inizialmente il portoghese ha soddisfatto le aspettative di Xavi. Ma tutto andò in frantumi quando Xavi chiese delle reclute. Quando Xavi ha chiesto un centrocampista di punta, Deco gli ha detto che il Fair Play Finanziario lo stava frenando. Scuse accettate da Xavi, che conosce bene la complessa situazione finanziaria del suo club preferito. Solo che quest'ultimo ha visto poi il Barcellona ingaggiare Vitor Roque per 60 milioni di euro, bonus compresi. Quindi Deco aveva i soldi per reclutare uno dei suoi obiettivi, ma non quello desiderato dal suo allenatore? Da lì in poi tutto ha accelerato.

Recentemente i portoghesi hanno firmato una dichiarazione che ha fatto molto discutere in Catalogna. “Abbiamo bisogno di un cambiamento profondo. Il modo attuale è obsoleto. Dobbiamo assumere qualcuno che possa rompere con il passato e muoversi verso un nuovo paradigma.”. Un intervento che è stato interpretato come un intervento violento nei confronti del suo allenatore. Bar sulla spiaggia Ciò conferma anche che Xavi era a conoscenza delle dichiarazioni di Deco nel bel mezzo della conferenza stampa post partita, quando i giornalisti lo avevano interrogato sull'argomento. Il che spiega senza dubbio la risposta sorpresa della persona in questione. “Non è quello che mi dice. Crede in questo modello e nel Dna del Barcellona, ​​in più ha giocato qui. Non lo so, non posso dire di più”.. Xavi potrebbe aver annunciato la sua partenza a fine stagione, ma è difficile vedere i due uomini vivere insieme in pace da qui a giugno.

pub. IL
Potresti ridere