Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Covid-19: BioNTech prevede di migliorare il suo vaccino contro i rischi delle varianti più aggressive

primario
L’amministratore delegato di BioNTech Laboratories, che è stato coinvolto nella produzione del vaccino di Pfizer contro il Covid-19, prevede un “aggiornamento” del vaccino nel 2022. Uğur Şahin indica la possibilità di una nuova campagna di vaccinazione il prossimo anno per combattere i nuovi, più virulenti varianti.

I vaccini saranno “aggiornati”? Il presidente e amministratore delegato di Moderna Stefan Bancel ha previsto il fenomeno alla fine dello scorso settembre: non ha esitato ad avvicinare i vaccini all’iPhone: “Un prodotto con più applicazioni con aggiornamenti annuali. Ogni anno, ci adatteremo ai ceppi dell’anno. , ha affermato il CEO. Per continuare: “Ogni anno, vogliamo aggiungere più virus man mano che aggiungiamo un’app all’iPhone”.

Leggi anche:
Covid-19: il vaccino Pfizer è efficace contro le forme gravi per almeno 6 mesi

Questa volta è il CEO di BioNTech Laboratories a farsi vedere. in colonne Capitale, ha stimato che presto sarebbe necessario un “aggiornamento” del vaccino sviluppato dai suoi laboratori con Pfizer.

Una nuova campagna di vaccinazione nel 2022?

Uğur Şahin ha annunciato questo vaccino 2.0 per la metà del 2022. L’obiettivo, tra le altre cose, è quello di affrontare potenziali nuove varianti di Covid-19, che sono più resistenti ai vaccini. “Quest’anno non è assolutamente necessario un vaccino diverso, dice il Ceo a Rubriche Financial Times. Ma entro la metà del prossimo anno, la situazione potrebbe essere diversa. Questo è uno sviluppo continuo e questo sviluppo è agli inizi”.

Leggi anche:
Covid-19: scopri, grazie a un nuovo studio, per quanto tempo funziona il vaccino Pfizer

Il CEO afferma che i vaccini esistenti potrebbero diventare obsoleti e inefficaci contro varianti più aggressive di Covid-19. Ugur Sahin sottolinea francamente la potenziale necessità di riprendere una nuova campagna di vaccinazione il prossimo anno.

READ  Scienza ed Etica al Servizio della Prevenzione - Tahrir