Aprile 17, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Come evitare uno scoperto bancario e cosa fare se è inevitabile?

Come evitare uno scoperto bancario e cosa fare se è inevitabile?

I bonifici bancari sono sospesi dal 28 marzo al 2 aprile. Ciò rischia di causare un ritardo nel trasferimento degli stipendi di marzo e, per alcuni, uno scoperto bancario. Ecco come evitarlo e cosa fare in questo caso.

Dal 28 marzo, i bonifici bancari sono stati sospesi fino al 2 aprile, a causa del sistema di pagamento Target 2 gestito dalla Banca Centrale Europea, che di solito è chiuso nei fine settimana e nei giorni festivi. Infatti, nei giorni del Venerdì Santo e del Lunedì di Pasquetta, giorni festivi, che aprono e chiudono i ponti, la piattaforma del sistema non funzionerà.

Migliaia di dipendenti rischiano così di non ricevere lo stipendio, come vuole la tradizione, che solitamente viene trasferito alla fine del mese che coincide con il ponte. Infatti, se non viene effettuato alcun trasferimento immediato o interno durante giovedì 28 marzo che consenta di rendere disponibili i fondi nei minuti successivi, altri trasferimenti potrebbero non essere visibili sui conti dei beneficiari prima del 2 aprile, o anche successivamente.

. Ciò non soddisfa le famiglie che a malapena soddisfano i loro bisogni. Rischiano infatti di trovarsi esposti in caso di eventuali prelievi, soprattutto di affitti e di altre spese mensili sostenute, come abbonamenti telefonici, rimborsi di prestiti, ecc.

Erano vietati anche gli addebiti diretti

Anche gli addebiti diretti non possono essere effettuati prima della riapertura della piattaforma del sistema, poiché anch’essi sono sospesi allo stesso modo dei bonifici. Quindi, fino al 2 aprile, tutto ciò che devi fare è gestire bene il tuo portafoglio e il tuo flusso di cassa per evitare spese eccessive che ti metterebbero in uno scoperto autoinflitto. D'altra parte, la probabilità aumenterà dal 2 aprile con la riapertura della piattaforma, soprattutto con la possibilità di prelevare dai conti prima del trasferimento degli stipendi.

READ  Elon Musk afferma di aver nominato un CEO per la rete

Come affrontare l'inevitabile scoperto?

In questo caso è consigliabile contattare la propria banca per richiedere l'autorizzazione. “Scoperto in via eccezionale e senza accordo preventivo. In questo caso, lo scoperto è spesso di piccolo importo e per un periodo limitato.Spiega l'amministrazione ufficiale.

In difetto, è sempre possibile richiedere un'autorizzazione allo scoperto, il cui importo e durata verranno definitivamente determinati a fronte del pagamento di una commissione, detta Agios. La maggior parte degli istituti bancari addebita un minimo fisso per qualsiasi scoperto, indipendentemente dall'importo e dalla durata.

Se l'importo dello scoperto utilizzato è pari o superiore a 400 €, verrà addebitata anche una commissione proporzionale. Sono importi calcolati in base alla durata e all'importo medio di utilizzo dello scoperto riportato al tasso di interesse, secondo i dettagli ufficiali dell'amministrazione. Concretamente, per uno scoperto di 950€ per 15 giorni, l'importo della commissione proporzionale sarà di circa 7-8€. I loro prelievi sono generalmente trimestrali.