Settembre 26, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Bronzo tricolore nel canottaggio e nel sollevamento pesi…cosa ti sei perso la scorsa notte (29 agosto) alle Paralimpiadi di Tokyo

Doppia pozione di bronzo

La Francia si è qualificata per tre delle quattro potenziali barche per queste Paralimpiadi e lascerà il Sea Forest Channel con due medaglie di bronzo. Dopo una medaglia d’argento a Londra e una pausa nella sua carriera, la 41enne Natalie Benoit ha vinto il bronzo a Tokyo. Soffrendo di SM da quando aveva 18 anni, Axoese si sta sviluppando in una pagaia singola.

“Questa medaglia è tanto conforto e gioia, ho reagito. Ero molto nervoso prima, ma fantasticavo molto sulle corse. Sapevo che tutti sarebbero partiti in fretta e l’obiettivo era rimanere nella loro barca. Non mi sono fatto prendere dal panico. Essendo avanzato un po’, sono riuscito a respingere gli attacchi. “

Poco dopo, è stato il quadrilatero a prendere il terzo posto. Una barca mista, anche per personalità, disabilità ed esperienza, composta da Erika Suzu (39 anni), Margot Boulet (31 anni), Remy Taranto (39 anni), Antoine Giselle (39 anni) e Coxwin Robin Le Barro (28 anni).

Le due giovani donne che lo hanno raggiunto un anno e mezzo fa, la barca continua a crescere. “Per progredire, acquisire esperienza con ogni uscita e imparare a sviluppare tutti insieme il più rapidamente possibile”Margot Poulet lo ha riassunto prima di recarsi a Tokyo.

E un’ex GIGN vittima di un incidente con il paracadute, per aggiungere dopo aver guadagnato la sua medaglia… e aver immerso il timoniere in acqua: “È molta emozione, molta gioia e anche molto sollievo. Facciamo quello che vogliamo fare”. Antoine Geisel ha seguito l’esempio: “Non c’è segreto: è tanto lavoro, di abnegazione, di fiducia, di serenità. Lavoro fisico che ognuno di noi fa da solo, e mentale anche con una preparazione speciale. E compromessi. Buon umore, andiamo. Noi abbiamo conosciuto gli Incredibili e ci siamo riusciti, abbiamo una personalità e questo ci ha dato molta forza”.

READ  Premier League - Cristiano Ronaldo riconquista il numero 7 del Manchester United

Peccato invece per Pearl Pogue (43), che insieme al suo nuovo compagno Christophe Lavigne (50), non è riuscito a conquistare una nuova medaglia in una coppia mista, dopo l’argento e il bronzo di Londra. De Rio (allora associato a Stefan Tardieu). Giocare il secondo turno (il terzo a 9’10”85) è stato tutt’altro che consolante.

“Mi sento frustrato. Non ho portato i giochi per quello. Sapevo che sarebbe stata dura. Non è la stessa barca di Londra e Rio, sapevo che dovevamo combattere con le nostre armi. Tecnicamente abbiamo lavorato duramente per fare la differenza, Cercò di analizzare, un misto di sospiri e rabbia nella sua voce. Ma non era abbastanza. Siamo alle Paralimpiadi, non alla regata di Casaubon. C’è una condizione. Il pulpito era fuori portata per noi, in tutta onestà. Devi ammetterlo… ho l’impressione di essere su una bici con le ruote piccole, che imparo a remare ea spingere la barca. Questi giochi… sarebbero difficili da assorbire. Sarà il peggior ricordo che avrò mai. “

Christophe Lavigne, da parte sua, evoca un “grande delusione” : “Quando abbiamo iniziato il progetto tre anni fa, abbiamo qualificato la barca costruendo una piattaforma ai Mondiali. Abbiamo lavorato, investito molto. Ma quando arriviamo qui, vediamo che siamo completamente incapaci di portare avanti la barca, è molto complicato. C’è un enorme divario tra ciò a cui aspiravamo Fa male. Dopodiché, non ho avuto la stessa esperienza di Pearl, ho miracolosamente gareggiato alle Paralimpiadi all’età di 50 anni e sto cercando di prendere il bene lato.”

READ  Carlos Alcaraz batte Stefanos Tsitsipas nel terzo turno degli US Open

Souhad Ghazouani in bronzo

L’atleta Suhad Al-Ghazwani ha vinto la medaglia di bronzo con una canna del peso di 132 kg. La brasiliana Mariana D’Andrea e la cinese Xu Lili l’hanno colpita con barre di 137 e 134 kg ciascuno.

All’età di 39 anni, l’atleta affetto da spina bifida dalla nascita ha vinto la quinta medaglia paralimpica in carriera: un oro (2012), un argento (2004 e 2016) e ora due bronzi (2008 e 2021).

nessuna piattaforma

Il giorno dopo il titolo e il denaro di Alexis Hanquinquant vinti da Annouck Curzillat e dalla guida Céline Bousrez, il triathlon ha soddisfatto i due secondi classificati. La prima medaglia francese in questo sport ai Giochi del 2016 (terza nella classe PT4), Gooladis Limoso (32), a cui è stato amputato l’avambraccio sinistro dopo il parto, è arrivata sesta a Tokyo, mentre Yannick Borso è arrivato decimo nella classe maschile. .

Nelle categorie sedia a rotelle, Ahmed Andalusi e Alexandre Paveza si sono classificati rispettivamente quinto e decimo, mentre Mona Francis si è classificata sesta.

Helios Lachomanaya al posto D3

Nel peso inferiore ai 90 kg, e dopo la sua vittoria sul giapponese Haruka Hirose, il judoka Helios Lachomanaya (21) è stato battuto dall’iraniano Vahid Nouri.

“Sono disgustato, non c’è stata alcuna azione. Cammina solo sui miei piedi. Improvvisamente non posso tornare indietro e cadere da solo. Per me, non vale la pena segnare. Ma non sono un giudice. Qui lo è. È fatta. Ovviamente stavo cercando di vincere il titolo, lotterò per averlo”. 3° posto. Ma perdere così, non ne vado fiero”. L’appuntamento è dalle 9:30 in Francia per un’eventuale medaglia di bronzo.

READ  Calcio Paris Saint-Germain - Paris Saint-Germain: senza Messi o Verratti, il Montpellier non fa finta

Pierre Fairbank in finale

Se fallisce Nicolas Brignoni, Pierre Verbank si qualifica per la finale dei 400m T53 (polio, in sedia a rotelle), con un nuovo record europeo (48”70). La finale è prevista per le 13:00 in Francia.

“Avevo ancora 48” 88 non molto tempo fa. Sono stupito, piacevolmente sorpreso, Il 50enne neocaledoniano, alla ricerca della nona medaglia paralimpica alla sesta Paralimpiadi, si è fermato 21 anni dopo il suo unico titolo. Il livello è stretto, ad eccezione del primo livello che è al di fuori del nostro ambito. Farà caldo per il secondo o il terzo posto. Ho dovuto rilassarmi un po’, ma alla fine ho dovuto sbrigarmi, mi sembrava che stesse passando e gli altri sarebbero tornati. “