Aprile 22, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Artemis II: Gli astronauti scoprono finalmente la capsula di Orione

Artemis II: Gli astronauti scoprono finalmente la capsula di Orione

I quattro astronauti che voleranno intorno alla luna durante la missione Artemis II hanno avuto il primo contatto visivo con la capsula di Orione dove trascorreranno dieci giorni.

Gli astronauti della NASA Reed Wiseman (comandante della missione), Victor Glover e Christina Koch, così come l’astronauta canadese Jeremy Hansen sono stati in grado di avvicinarsi alla capsula e dare un’occhiata all’interno. ” Abbiamo detto tutti la prima volta che ci siamo avvicinati a lui che ci ha fatto venire i brividi, e lo ha fatto davvero. Christina Koch ha detto.

Orion integra ciò che è necessario per sopravvivere

L’assemblaggio della capsula Orion è in fase di completamento e la navicella spaziale sta subendo alcuni test finali prima di essere collegata al modulo di alimentazione e propulsione presso il Kennedy Space Center della NASA in Florida. In particolare, supererà un test acustico, durante il quale gli altoparlanti posti intorno a Orion trasmetteranno suoni che riproducono l’energia acustica al decollo. Obiettivo: verificare che la capsula possa resistere all’intenso rumore dei motori e dei booster del razzo SLS. Verso metà settembre, la NASA collegherà Orion al suo modulo di servizio, progettato da Airbus e dall’Agenzia spaziale europea. Integra il principale sistema di propulsione e tutto il necessario per la sopravvivenza degli astronauti (acqua, ossigeno e azoto).

Sembra probabile un ritardo di Artemis II al 2025

C’è un ritardo di due o tre mesi nella tabella di marcia iniziale. ha affermato Jim Frye, che dirige la divisione della NASA responsabile dello sviluppo dell’hardware per il programma lunare Artemis un favore I preparativi sono in ritardo. molte settimane Rispetto alla timeline fissata per tenere la data di lancio di Artemis II a fine novembre 2024. Nulla è stato ancora deciso ufficialmente, ma sembra molto probabile che il lancio della missione Artemis II venga posticipato al 2025.

READ  Covid: dopo il cervello e i polmoni, il virus può attaccare un altro organo, avverte gli scienziati

Uno dei motivi di questo ritardo ha a che fare con lo scudo termico di Orion. È lui che resisterà a 2800 ° C durante il rientro nell’atmosfera terrestre. La NASA ha eseguito una serie di test aggiuntivi dopo aver subito inaspettatamente un danno leggermente maggiore del previsto durante la missione Artemis 1. Si è carbonizzato più del previsto dallo scudo termico e in qualche modo in modo non uniforme. La NASA ha notato che questa differenza nelle prestazioni previste non è un problema di sicurezza perché lo scudo ha un ampio margine di materiale di trazione. Ma la NASA non ha escluso di prenderlo misure drastiche »Se necessario per garantire la completa sicurezza degli astronauti.