Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

3 segni tipici della sclerosi multipla (senza dubbio)

3 segni tipici della sclerosi multipla (senza dubbio)

La malattia spesso inizia intorno ai 30 anni, soprattutto nelle donne.

Ogni anno in Francia vengono diagnosticati 4.000 nuovi casi. “La sclerosi multipla può colpire l’intero sistema nervoso centrale, cioè il cervello e il midollo spinale. Diverse aree sono il bersaglio di attacchi infiammatori chiamati “riacutizzazioni”. spiega il professor Jean Pelletier, presidente del Comitato medico scientifico della Fondazione Archivi. Durante questi attacchi compaiono i sintomi. “Si sistemano in poche ore o pochi giorni.” et al “In generale, si sta sviluppando molto rapidamente.” Ma questo non significa che la malattia sia stata diagnosticata immediatamente. “A volte alcuni focolai scompaiono da soli, senza trattamento. I sintomi compaiono e poi scompaiono, quindi considereremo che ci fossero stati focolai precedenti al momento della diagnosi, e questo accade nella stragrande maggioranza dei casi”. Il nostro interlocutore spiega. È la risonanza magnetica che conferma la diagnosi di SM. Secondo il nostro interlocutore potrebbe esserci “Dopo diversi mesi o addirittura diversi anni.” Questa è la diagnosi.

Conoscere i sintomi della sclerosi multipla può favorire la diagnosi precoce e migliorare il trattamento. Se ne distinguono particolarmente tre:

  1. Disturbi visivi: la vista in un occhio diminuisce e può verificarsi una sensazione di visione offuscata
  2. Disturbi della sensibilità: sensazione di formicolio e insensibilità in un braccio, una gamba, entrambe le braccia o entrambe le gambe
  3. Deficit delle capacità motorie: difficoltà nell’uso della mano, camminata sulla gamba, rigidità degli arti e sensazione di instabilità.

“I pazienti dicono che sono stanchi senza fare nulla, tutto gli pesa”.

Lo sviluppo della sclerosi multipla è caratterizzato principalmente da problemi di equilibrio e deambulazione. “Possono verificarsi anche disturbi visivi con sensazione di visione doppia e disturbi del controllo dello sfintere urinario con sensazione di urgente bisogno di urinare.” Lo specialista risponde. I disturbi urinari lo sono “I sintomi invisibili della sclerosi multipla disturbano molto i pazienti”. Emoziona il nostro interlocutore. Ce ne sono altri come difficoltà cognitive, “I giovani incontrano difficoltà nel concentrarsi, nel prestare attenzione e nell’agire velocemente, e trovano difficile fare più cose contemporaneamente”. dice lo specialista. Senza dimenticare la fatica, “Un sintomo invisibile ma molto comune. I pazienti dicono che sono stanchi senza fare nulla e tutto gli pesa.”.

Nella maggior parte dei casi, la SM ha una forma “recidivante-remittente”: “Si evolve nei casi di convulsioni, cioè ci sono nuove lesioni e nuovi sintomi, e poi mettiamo in atto trattamenti di base (immunosoppressori o immunosoppressori), a partire dalla diagnosi per prevenire l’infiammazione, e quindi prevenire l’insorgenza di nuove lesioni, convulsioni e le conseguenze di questi attacchi”. In rari casi, la SM ha una forma “primaria progressiva”: “La malattia si sviluppa gradualmente, cioè non ci sono riacutizzazioni ma i sintomi peggiorano gradualmente, soprattutto i disturbi dell’andatura. Il trattamento è più complesso perché i trattamenti che “prevengono l’infiammazione” non si sono dimostrati altrettanto efficaci nel rallentare la progressione della malattia. Quindi usiamo trattamenti per migliorare i sintomi.’