Ottobre 18, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Wall Street è finita, alleviata da una tregua nel debito degli Stati Uniti

Il "toro in carica"Vicino a Wall Street (AFP / Angela Weiss)

“Bull Charger” vicino a Wall Street (AFP/Angela Weiss)

Mercoledì la Borsa di New York ha chiuso in rialzo, soddisfatta del rinvio a dicembre dell’emissione del tetto del debito statunitense, che ha gettato un’ombra sul mercato.

Il Dow Jones è salito dello 0,30% a 34416,99 punti, il Nasdaq, che comprende diversi titoli tecnologici, dello 0,47% a 14.501,91 punti, e l’S&P 500 ha ampliato dello 0,41% a 4.363,55 punti.

La sessione si era aperta in rosso, poiché gli indicatori erano appesantiti dalle preoccupazioni sull’inflazione e da quella che sembrava essere un’impasse sul debito degli Stati Uniti nei confronti del Congresso.

Ha finalmente cambiato rotta dopo l’annuncio del leader repubblicano del Senato Mitch McConnell.

Quest’ultimo ha proposto di votare una misura d’urgenza che proroga dal 18 ottobre a dicembre il termine per un accordo sull’innalzamento del tetto del debito.

Inoltre, gli Stati Uniti stanno vivendo un default sul proprio debito, che sarà il primo nella storia di questo Paese.

“Abbiamo iniziato la giornata con gli investitori sempre più preoccupati” per le insolvenze, ha risposto Art Hogan, capo della strategia di National Securities, ma “almeno per ora, questa potenziale catastrofe è passata in secondo piano”.

“Mancano 12 giorni (prima della data originale del 18 ottobre), quindi tutto ciò che potrebbe portare una piccola scintilla di ottimismo, i mercati stanno prendendo il sopravvento”, ha affermato Ross Mayfield, analista di strategie di investimento di Baird.

Tuttavia, nulla è stato risolto, perché i repubblicani non intendono contribuire a una soluzione a lungo termine, che richiederebbe complesse manovre parlamentari, guidate dai soli democratici.

Gli investitori restano preoccupati per l’inflazione e stanno esaminando attentamente le prime pubblicazioni della stagione degli utili.

PepsiCo (+2,56% a $ 154,96) ha beneficiato dell’aumento dei suoi obiettivi di crescita organica per l’anno fiscale 2021, che ha accompagnato l’utile netto e le entrate superiori alle attese nel terzo trimestre, pubblicato martedì.

Tuttavia, gli investitori per lo più hanno tenuto fede alla retorica del gruppo che avvertiva che i suoi prezzi sarebbero probabilmente aumentati fino al primo trimestre.

Tra i grandi titoli quotati a New York, il gruppo siderurgico US Steel è sceso (-8,65% a $ 20,50) dopo aver pubblicato una nota degli analisti di Goldman Sachs che annunciava una possibile correzione dei prezzi dell’acciaio. Segue il produttore americano di minerale di ferro granulato Cleveland-Cliffs (-3,32% per $ 20,07).

Gli analisti di Goldman Sachs hanno anche abbassato le loro raccomandazioni per American Airlines (-4,33% a $ 20,54) e JetBlue (-2,67% a $ 15,69), evidenziando una ripresa dell’appetito più lenta del previsto e prezzi dell’energia più elevati.

Il laboratorio di Moderna (-8,94% per $ 302,42) ha continuato ad assorbire l’annuncio della rivale Merck venerdì di una potenziale pillola anticoncezionale anti-Covid. Da giovedì sera il gruppo ha perso più del 21% del suo valore in borsa.

Già in orbita da quando ha annunciato la sua partnership con Amazon a fine agosto, Affirm Holdings, specializzata in soluzioni di acquisto di crediti, ha nuovamente accelerato nettamente (+19,95% a 133,70 dollari), dopo un accordo con la catena di supermercati Target, che offrirà rate, unendosi al movimento Sempre più diffuso su Internet.

Per quanto riguarda il gigante dell’autonoleggio Hertz, ha beneficiato (+19,64% a 26,50 dollari) della nomina dell’ex CEO di Ford Mark Fields come direttore generale ad interim. Il gruppo ha dichiarato bancarotta nel maggio 2020, dopo aver appesantito la pandemia di coronavirus, prima di partire lo scorso luglio.

L’editore di videogiochi Electronic Arts ha avuto una brutta giornata (-6,95% a $ 134,07), influenzato dallo scarso feedback della versione beta del suo nuovo gioco “Battlefield 2042”, in uscita a novembre.

Nasdaq

tu / jum / ngu

READ  Aggiornamento sulle modifiche alle raccomandazioni a Parigi: Kering, FDJ