Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Vladimir Putin stabilisce la legge marziale nei territori annessi

Secondo il decreto, entro tre giorni il governo russo deve proporre misure concrete per la loro attuazione in queste regioni.

Articolo di

pubblicato

Modernizzazione

momento della lettura : 1 minuto.

Mercoledì 19 ottobre Vladimir Putin ha ordinato l’introduzione della legge marziale in quattro regioni ucraine di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhia, che Mosca ha annesso a settembre. Il presidente russo ha annunciato questa misura durante una sessione televisiva del Consiglio di sicurezza. Il Cremlino ha quindi emesso un decreto in cui dichiarava che la legge marziale doveva essere applicata in queste aree a partire dalla mezzanotte di giovedì.

>> Segui le ultime notizie della guerra in Ucraina nelle nostre vite

queste aree “Hanno approvato la legge marziale prima della loro adesione alla Federazione Russa, ma è necessario formalizzare questo sistema seguendo la legislazione russa”ha detto Vladimir Putin. Ha giustificato questa azione sottolineando che Kiev ha rifiutato di negoziare con Mosca e ha continuato a farlo, secondo lui “bomba” la popolazione civile di queste zone.

“I neonazisti (ucraini) usano apertamente tattiche terroristiche (…) inviano gruppi di sabotatori nelle nostre terre”Ha aggiunto, in particolare, deplorando l’attacco al ponte di Crimea e “Infrastrutture nucleari”senza specificarne nessuno.

La legislazione russa prevede una serie di misure in caso di adozione della legge marziale: rafforzamento delle misure di sicurezza, coprifuoco, divieto di assembramenti pubblici, evacuazione di società strategiche, divieto di lasciare i rispettivi territori, arrestare residenti o addirittura stabilire il controllo militare sulle comunicazioni.