Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Usa: 80% dei cervi positivi al Covid-19, è un nuovo serbatoio del virus?

Dopo pipistrelli e visoni, i cervi sono il nuovo serbatoio del Covid-19? Secondo uno studio americano identificato da riverberoQuesti animali sono sempre più colpiti dal virus. Mentre solo un terzo è risultato positivo al SARS-CoV-2 tra aprile e dicembre 2020, tra novembre 2020 e gennaio 2021 è stato di oltre l’80%.

“Questa è la prima prova diretta della presenza di SARS-CoV-2 nelle specie a vita libera e i nostri risultati hanno importanti implicazioni per l’ambiente e la persistenza a lungo termine del virus”.Suresh Kochipudi, coautore dello studio e professore di medicina veterinaria e scienze biomediche presso l’Università della Pennsylvania, ha dichiarato in una nota.

Per questo studio, che non è stato ancora sottoposto a revisione paritaria, gli scienziati hanno testato 300 cervi dalla coda bianca in Iowa durante il picco della contaminazione da Covid-19 negli esseri umani nel 2020. “Abbiamo scoperto che l’80% dei campioni di cervo campionati a dicembre è risultato positivo per SARS-CoV-2, un tasso relativamente positivo circa 50 volte superiore a quello riportato nel picco di infezione nell’uomo in quel momento”.e Indyk Suresh Kochibody.

Dopo il sequenziamento, gli autori dello studio hanno scoperto diverse varianti coerenti con quelle identificate anche nell’uomo. Secondo loro, i cervi sono stati contaminati dall’uomo, con il picco maggiore di inquinamento che si verifica durante la stagione di caccia. Poi i cervi si inquinano a vicenda.

Preoccupati per questi risultati, i ricercatori affermano di temere, oltre alla contaminazione di altre specie, un effetto di rimbalzo negli esseri umani, come si è visto all’epoca con i visoni d’allevamento. Altre mutazioni possono verificarsi nel virus. Per gli scienziati, creare “Molte misure urgenti” Importante”Per monitorare la diffusione del virus nei cervi e quindi prevenire ulteriori contaminazioni nell’uomo.

READ  Un noto antibiotico che può ucciderlo "alla fonte"