Maggio 29, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un robot aspirapolvere in fuga dall’hotel per quasi un giorno

La macchina si concede un giorno libero dai suoi soliti compiti. Dopo un viaggio senza fiato e scherzoso, viene trovato bloccato in una recinzione vicino alla struttura dell’hotel.

È l’inizio di un film di fantascienza? Dalla BBC britannica? A Orchard Park, vicino a Cambridge, nel Regno Unito, giovedì 21 gennaio, un hotel della catena Travelodge è stato allarmato dalla sua scomparsa quasi 24 ore su 24.

E non nient’altro: il suo robot aspirapolvere, che è scappato dalla porta principale della struttura, mentre svolgeva il suo consueto programma.

Il personale ha notato la sua scomparsa dopo circa quindici minuti. Divertiti, hanno trasmesso il loro compagno di fuga robotica sui social network, sperando anche di radunare la folla per trovarlo.

“Oggi una delle nostre scope robotiche è riuscita a farla franca”, hanno detto i dipendenti sui social media. “Potrebbe essere ovunque.”

Itinerario negato

La traccia del furto è stata presto esclusa. Il direttore ha osservato con BBC, che questo robot era “inutile” lontano dalla sua stiva e il suo modello è specifico per la struttura.

“Normalmente individuano il gradino all’ingresso dell’hotel e si girano, ma quella persona ha semplicemente deciso di andarsene”, continua il manager.

La storia avrebbe scatenato alcune battute sui social network, legate principalmente a una rivoluzione delle macchine degna dei più grandi racconti di fantascienza.

“Prossima fermata: il negozio di armi”, scherza questo netizen. Confronti con finitoree matrice O la famosa serie inglese Dottore da Andando bene.

Il gioco di parole non è stato tralasciato: “È una brutta storia”.

Questo utente di Twitter ride: “Questo si chiama clean leak”.

READ  Aggiornamento globale sulla pandemia

Il fuggitivo verrà finalmente ritrovato il giorno successivo. La sua folle corsa è stata fermata da una recinzione che lo ha fermato. Il personale dell’hotel conclude che è “ora tornato, seduto felicemente sullo scaffale tra la sua famiglia di aspirapolvere robot”.