Agosto 17, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un ritorno vincente e avvincente per Klay Thompson! | NBA

È stato un giorno di festa al Chase Center per il fantastico ritorno di Clay Thompson dopo 941 giorni di assenza! E anche se i Guerrieri hanno continuato i loro scarsi passaggi offensivi, è stata la loro difesa che ancora una volta ha permesso loro di dominare i dibattiti (96-82). In particolare, hanno fatto perdere a Cleveland 19 palle.

In un’atmosfera elettrica, Klay Thompson ha celebrato la sua rimonta con dignità, segnando il primo canestro dei Warriors in un attacco dal circuito. Tuttavia, ha mancato i suoi successivi quattro tiri, mentre i suoi compagni di squadra lo stavano cercando. La coppia Garrett Allen-Darius Garland ha colto l’occasione per portare i Clevelands in vantaggio, ma Stephen Curry ha risposto all’indomani, con un punto di 3/4 che ha lanciato un “run” di 13-0 per la sua squadra (24-15).

Fatta eccezione per il doppio MVP, i “Dubs” sono goffi ei Cavaliers rispondono con un 11-2, pur di sopravvivere all’imboscata. Ma, sotto la spinta di Gary Payton II, che raddoppia sulle azioni frizzanti, Golden State riparte da +9, e Klay Thompson torna in azione negli ultimi quattro minuti del primo tempo. Poi infila un tonfo terribile in difesa di Cleveland, prima (finalmente) di volare da lontano. Solo che, grazie a Lamar Stevens, 11 punti di vantaggio nel primo tempo, gli uomini di JB Bickerstaff non sono lontani (51-46).

Poi il duo Klay Thompson-Kevon Looney ha reso felice il Chase Center non appena sono tornati dagli spogliatoi. L’interno continua a dominare il rimbalzo, mentre il linebacker ha segnato 7 dei primi 9 dei Warriors per ridurre gli ospiti a -12. La difesa Golden State aumenta di tono, provoca 8 sconfitte ai palloni dei Cavaliers e tira 15-0, portando il distacco a +24 con Stephen Curry e Jordan Paul (79-55).

READ  Peter Bosz allucina de l'énorme colpo di stato Tetê

Mentre il gioco sembra chiuso, due tiri premiati di Rajon Rondo istigano un tiro di 15-6 che riduce Cleveland a dieci lunghezze con sei minuti dalla fine. Temete più che danneggiare gli uomini di Steve Kerr, poiché tre nuovi punti Klay Thompson rilanciano la macchina e Golden State trova la strada per la vittoria, finendo in stile #KlayDay (96-82)!

Cosa ricordare

L’avvincente ritorno di Klay Thompson. Il tanto atteso “Splash Brother” per il suo primo gioco in due anni e mezzo, ha iniziato ad esprimersi in tutte le direzioni. Ha segnato i primi punti della sua squadra e ha continuato a immaginare Lamar Stevens, prima che il colpo di calore all’inizio del terzo quarto aiutasse i Warriors a decollare. Applaudito come avrebbe dovuto essere dai fan presenti al Chase Center, Thompson ha superato il bonus di 12.000 punti e 3.800 punti nella sua carriera!

Kevin Looney vince un duello contro l’interno di Cleveland. Con le dimensioni del trio Garrett Allen-Evan Mobley-Laurie Markanen, la squadra di Cleveland avrebbe dovuto dominare la racchetta. Non era ancora una partita da matti nella capitale. L’orfano di Draymond Green, infortunato nel warm-up, l’hub Golden State ha dominato il rimbalzo, catturando 9 dei 18 rimbalzi offensivi per la sua squadra. Anche Allen si è limitato a 7 tentativi e 7 rimbalzi.

Decisivo 28-9. Mentre i Cavs sono riusciti a rimanere in contatto nel primo tempo, hanno preso l’acqua nel terzo quarto. Hanno controllato il rimbalzo e limitato le perdite di palla con catene, consentendo a Golden State di andare in transizione ampliando un divario da cui gli ospiti non si sarebbero mai ripresi, nonostante i buoni passaggi di Rajon Rondo nel capitolo finale.

cime/altalene

Stefano Curry. Il doppio MVP ha trovato una spruzzata di abilità ieri sera, per il ritorno dell’amato “Splash Brother”. Ha segnato 4 tiri premiati nel primo quarto e si è classificato primo nella classifica marcatori con 28 punti. Il tutto è completato da 5 rimbalzi e 5 assist.

READ  Non vaccinato contro il Covid-19, André-Pierre Gignac renonce au All Star Game

Argilla Thompson. Per il suo ritorno, un altro “Splash Brother” è stato il fattore scatenante. E ha segnato 18 colpi e ha concluso 3/8 dalla distanza, segnando 17 punti in soli 20 minuti. Soprattutto, non ha mostrato paure nel gioco, come dimostra il suo enorme poster su Evan Mobley!

Kevin Looney. Con 18 rimbalzi, di cui 9 attacchi, oltre a 6 punti, 3 assist e 4 palle rubate, l’hub Golden State ha battuto il suo record per aver preso la palla in una partita. Era anche critico sulla difensiva, per limitare gli interni di Cleveland.

Lamar Stevens. L’esterno del Cavs è stato l’unico vettore ad avere una buona prestazione, finendo come capocannoniere della sua squadra, con 17 punti su 8/11 tiri.

Dario Ghirlanda. Il leader di Cleveland ha lottato contro la difesa trincerata dei Warriors, ma è rimasto orfano di Draymond Green. Ha segnato 2 punti su 3 nei primi 5 minuti della partita, ma poi l’ha finita con soli 9 punti, 3/12 ai tiri…

Garrett Allen. L’hub Cavs ha segnato 7 dei suoi 11 punti nel primo quarto, prima di svanire lentamente, ma inesorabilmente, contro la difesa di Kevon Looney e Warriors.

Kevin Amore. In pieno svolgimento nelle ultime settimane, il campione 2016 è stato trasparente ieri sera. Ha terminato la partita il 1/7 con i colpi. E apprezzeremo, invece, il suo dolce abbraccio con Klay Thompson, a fine match…

a seguire

Stato d’oro (9-30): Martedì sera a Memphis inizia un viaggio on the road di cinque partite.

Cleveland (22-18): La direzione di Sacramento, per giocare la seconda partita di questo lunedì sera “da mezzogiorno a mezzogiorno”.

READ  Piede OM - OM: Milik alla Juventus, risposta brutale

i guerrieri / 96 tr Azione supplementare
Giocatori Preciso tr 3 parti LF il Dott T PD Piede int bambino io +/- punti valutazione
Dott.. verde 0/0 0/0 0/0 1
A. Wiggins 34 3/9 0/3 4/4 2 2 1 1 1 +16 10 8
K. Looney 29 3/6 0/0 0/1 9 9 18 3 3 4 3 1 +19 6 25
Allarmante 37 21/10 4/11 4/4 3 2 5 5 3 1 5 +23 28 23
K. Thomson 20 7/18 3/8 0/0 1 2 3 1 3 2 1 -2 17 9
N. Bjelica 13 0/5 0/5 0/0 3 3 1 1 1 1 -7 -1
A. Iguodala 25 2/9 0/4 0/0 1 3 4 5 3 2 1 +15 4 8
O. Porter Jr. 20 3/9 0/3 0/1 5 2 7 3 1 3 -3 6 12
J. Toscano Anderson 19 1/3 0/1 0/0 4 4 3 2 1 +1 2 8
G. Payton II 19 4/5 1/1 0/0 3 3 6 1 4 2 -9 9 17
J.Paolo 24 6/12 2/6 0/0 2 2 2 1 1 1 +17 14 12
somma 39/97 10/42 8/10 22 32 54 24 20 16 14 5 96
Cavalieri / 82 tr Azione supplementare
Giocatori Preciso tr 3 parti LF il Dott T PD Piede int bambino io +/- punti valutazione
Marcanino 29 2/6 1/3 4/4 1 5 6 2 1 1 -3 9 14
L. Stevens 34 8/11 0/0 1/1 4 4 1 2 2 2 +7 17 19
J. Allen 30 5/7 0/0 2/4 2 5 7 2 2 -17 12 15
mobile 36 5/12 0/1 1/3 2 4 6 2 3 2 5 1 -2 11 8
D. Ghirlanda 33 3/12 2/7 1/2 2 2 4 2 1 4 -22 9 2
K. amore 14 1/7 0/4 0/0 1 6 7 1 2 -21 2 2
Othman Othman 20 1/6 0/2 2/4 1 1 2 3 2 -20 4 4
Rondo 29 6/10 3/3 0/0 3 3 5 1 3 -2 15 16
D. Wendler 16 1/4 1/4 0/0 1 4 5 2 1 1 +10 3 8
somma 32/75 7/24 18/11 8 34 42 20 10 9 18 3 82