Giugno 4, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un lobbista assunto dal Qatar in Francia ha sporto denuncia contro gli Emirati Arabi Uniti con l’accusa di spionaggio

Un nuovo aspetto ha iniziato ad emergere nella feroce battaglia per l’influenza che il Qatar ei suoi rivali del Golfo hanno combattuto alla fine del 2010, durante il blocco dell’Emirato del Gas. Secondo quanto rivelato mediapart allora chi Il newyorkeseE La Foundation for Destabilization and Surveillance potrebbe aver preso di mira un anello chiave della rete di influenza del Qatar in Francia – Paese su cui Doha ha investito in molti settori – su richiesta dei servizi segreti degli Emirati Arabi Uniti (EAU).

Questa campagna, che avrebbe dovuto essere organizzata dalla società svizzera Alp Services, avrebbe dovuto rivolgersi a Siham Soueid, il principale referente per il Qatar in Francia e Belgio dal 2015. Creata nel 1989, con sede a Ginevra, è gestita da Mario Preiro , figura de Il mondo degli investigatori e dell’intelligence economica in Svizzera. Sebbene esentato dalla punizione, il signor Prireau è stato condannato dal tribunale penale di Parigi nel 2014 per complicità e occultamento in violazione del segreto professionale per la sua ricerca di ottenere bollette telefoniche dettagliate per il marito di Anne Lovergeon, quando amministrava Areva.

Sulla base dei dati trapelati e delle testimonianze, mediapart Assicura che i servizi di Alp siano trasferiti ai suoi clienti degli Emirati a “proposta commerciale” mira mIO Sweed, direttore della società di comunicazione Edel Consulting.

“istituto di destabilizzazione”

Secondo le informazioni di mond Basato su mediapart, Il cancelliere franco-tunisino ha sporto denuncia contro X, giovedì 30 marzo, presso la Procura della Repubblica di Parigi, con l’accusa di violazione della privacy, violazione della residenza, violazione della riservatezza della corrispondenza, furto e detenzione di attrezzature o dispositivi tecnici da a consentire. compiere operazioni che possono costituire tali reati, “Come parte di una campagna di destabilizzazione contro lo Stato del Qatar”.. La denuncia prende di mira gli Emirati Arabi Uniti e Alp Services.

READ  Vladimir Putin condivide "grandi aspettative" per i colloqui con Xi Jinping lunedì

Il denunciante dipende da ciò che ha rivelato mediapartsecondo cui Alp Services avrebbe dovuto offrire i propri servizi negli Emirati Arabi Uniti per “ricerca” et al Trova informazioni negative. su mIO Sweed, suo marito e i loro compagni. Il consulente fa anche un lungo sondaggio di Il newyorkese Pubblicato il 27 marzo, che conferma che il signor Priro avrebbe offerto i suoi servizi ai dignitari degli Emirati nell’agosto 2017, ad Abu Dhabi. Secondo il settimanale americano su cui si basa “contabilità interna” Dai servizi di Alp, gli Emirati Arabi Uniti dovevano pagare 5,7 milioni di euro al signor Brero, tra agosto 2017 e giugno 2020.

Hai ancora il 54,46% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.