Dicembre 3, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un impiegato ospedaliero britannico ha confessato due omicidi e dozzine di aggressioni sessuali post mortem

Versi freddi a mezzogiorno. Questo è inaudito nella storia giudiziaria britannica. Giovedì, un elettricista britannico ha ammesso la morte di due giovani donne e dozzine di aggressioni sessuali post mortem in obitori.

Arrestato alla fine del 2020 dopo che una violazione del DNA ha permesso a David Fuller, 67 anni, che lavorava come elettricista in diversi ospedali, di ammettere giovedì al suo processo gli omicidi di due ragazze di 20 e 25 anni nel 1987 nel Kent (sud-Sì). ). È accusato di averli aggrediti sessualmente in seguito.

Prima del processo, si è dichiarato colpevole di altri 51 crimini, di cui 44 relativi ad aggressioni post mortem, ma gli investigatori hanno stimato almeno 99 il numero delle sue potenziali vittime, di cui 78 sono state identificate. Tra queste vittime ci sono tre minorenni e diverse donne di età superiore agli 85 anni.

Se non viene catturato, agirà comunque in modo rigoroso

L’ufficio del procuratore generale del Regno Unito ha dichiarato, in una dichiarazione, che le ricerche nella sua casa hanno rivelato dischi rigidi “che stanno rivelando prove di crimini sessuali prolifici di un tipo mai visto prima in un tribunale britannico”.

“Tra il 2008 e il 2020, Fuller si è filmato mentre abusava sessualmente dei cadaveri di dozzine di donne e ragazze in due obitori del Tunbridge Wells Hospital” nel Kent “a cui aveva accesso a causa del suo lavoro di supervisore della manutenzione”, afferma la dichiarazione.

Libby Clark del servizio di polizia civile ha affermato che le accuse contro di lui sono “senza precedenti nella storia della giustizia britannica”, convinta che avrebbe continuato a intraprendere azioni drastiche se non fosse stato catturato. Il ministro della Sanità Sajid Javid si è detto “profondamente scioccato dalla natura non raccontata” dei fatti e ha chiesto una revisione dell’accesso alle camere mortuarie e delle attività post-mortem e una revisione della legislazione esistente.

READ  Punto Covid: dal 22 settembre cala l'inquinamento e facilita il contenimento

La polizia ha incaricato più di 150 ufficiali di collegamento dedicati di visitare le famiglie e sono stati spesi 1,5 milioni di sterline (1,75 milioni di euro) per sostenerli.