Luglio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un ex deputato e suo fratello sono stati uccisi sotto gli occhi delle telecamere in diretta

Un ex deputato e suo fratello sono stati uccisi sotto gli occhi delle telecamere in diretta

Gli aggressori fingendosi giornalisti hanno ucciso a distanza ravvicinata, davanti a telecamere in diretta, un ex parlamentare indiano e suo fratello che erano stati scortati dalla polizia in manette in un ospedale in India.

L’ex deputato indiano Atiq Ahmed, 61 anni, detenuto dal 2019 e condannato per rapimento, stava rispondendo alle domande dei giornalisti sabato sera quando è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Prayagraj, Uttar Pradesh (India settentrionale). I filmati della televisione indiana hanno mostrato che anche suo fratello è stato ucciso Aaj Takend. La polizia ha dichiarato che gli aggressori sono stati arrestati e il loro interrogatorio è in corso.

Falsi giornalisti

“Secondo le prime informazioni, tre persone che si spacciavano per giornalisti si sono avvicinate e hanno aperto il fuoco”, ha detto il funzionario di polizia Prashant Kumar.

Le riprese televisive hanno mostrato gli aggressori che gridavano slogan indù dopo l’attacco. Le due vittime appartenevano alla minoranza musulmana indiana, ma la polizia non ha detto se stesse indagando su un possibile movente religioso per la loro uccisione. Secondo quanto riportato dalla stampa, gli aggressori erano piccoli criminali.

I due fratelli sono legati a circoli criminali in India e l’ex deputato ha affrontato più di cento accuse, tra cui omicidio e aggressione. Secondo i media locali, uno degli aggressori portava una telecamera e l’altro un microfono con il logo della catena.

Il figlio dell’ex deputato è stato ucciso pochi giorni fa

La polizia dell’Uttar Pradesh aveva annunciato diversi giorni fa di aver ucciso in una sparatoria il figlio dell’ex deputato e la sua compagna di 19 anni, entrambi ricercati in un caso di omicidio.

READ  "La neutralità non esiste", risponde Volodymyr Zelensky al capo del Comitato olimpico internazionale

In questo stato, le organizzazioni per i diritti umani condannano regolarmente le esecuzioni extragiudiziali. Il mese scorso, Atiq Ahmed ha affermato in una petizione alla Corte Suprema indiana che la sua vita era stata minacciata dalla polizia.

Domenica, dopo l’incidente, i raduni di più di quattro persone sono stati vietati nell’Uttar Pradesh, uno stato di 200 milioni di persone governato dal Bharatiya Janata Party nazionalista indù al potere.

I partiti di opposizione hanno accusato il Bharatiya Janata Party di imporre lo stato del terrore. Centinaia di politici di tutti i partiti in India sono accusati dai tribunali, in particolare nell’Uttar Pradesh, dove colpisce quasi la metà dei ministri dello stato, compreso il primo ministro, secondo l’Associazione per le riforme democratiche (ADR).

Articoli principali