Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un caso locale di dengue è stato scoperto a Montpellier, il primo in Francia dall’inizio dell’estate

Un caso locale di dengue è stato scoperto a Montpellier, il primo in Francia dall’inizio dell’estate

Il primo caso di dengue della stagione è stato scoperto nell’Hérault, Montpellier. L’Azienda sanitaria regionale invita a vigilare di fronte al rischio di diffusione di malattie legate alle zanzare.

L’Agenzia sanitaria regionale dell’Occitania (ARS) ha appena annunciato che un residente dell’Hérault ha contratto la febbre dengue, una malattia tropicale trasmessa dalle zanzare, senza aver viaggiato di recente. Questo caso originale della malattia è stato segnalato da un paziente sviluppatosi nella zona di Porte Marianne a Montpellier, vicino al centro storico e al cimitero di Peyrol.

Avviso fornito alla fine della settimana

Si tratta del primo caso di dengue registrato nella Francia continentale in questa stagione. Nel 2023, in Occitania sono stati registrati 22 casi. Il paziente è stato curato e le sue condizioni di salute “non erano motivo di preoccupazione”. Secondo le nostre informazioni, i risultati delle sue analisi sono stati ciò che ha lanciato l’allarme alla fine della scorsa settimana. Lunedì 8 luglio erano ancora in corso le indagini dell’Ars per cercare di chiarire la localizzazione della contrazione del virus. Nella Francia continentale la febbre dengue è trasmessa dalla zanzara tigre.

Quali sono i sintomi e come reagire?

Nella maggior parte dei casi, la malattia rimane lieve nonostante la comparsa di sintomi invalidanti simil-influenzali, in particolare febbre alta, dolori articolari e forte mal di testa.

Se soffri di questi sintomi e vivi nella zona di Montpellier-Port Marianne o a Birol, l’Agenzia sanitaria regionale ti consiglia di rivolgerti al tuo medico il prima possibile.

I programmi ARS hanno mirato ad azioni mirate

Per prevenire la diffusione del virus, il servizio di soccorso annuncia di aver previsto misure preventive in diversi settori. In particolare, il controllo delle zanzare mira ad eliminare i siti di riproduzione delle larve e delle zanzare adulte e a condurre un’indagine locale per identificare potenziali pazienti.

READ  Ragioni che spiegherebbero la mancanza di fiducia nella scienza