Gennaio 31, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un accordo fiscale franco-svizzero sul telelavoro per i lavoratori transfrontalieri

1 fa
lui A gennaio, i 200.000 lavoratori transfrontalieri hanno potuto telelavorare fino al 40% del loro orario di lavoro dalle loro case francesi, senza alcun impatto sul loro sistema fiscale. Xtock/xtock – stock.adobe.com

Sarà possibile fino al 40% del lavoro da casa da un altro paese. Rimane il mistero dei contributi previdenziali.

I tanti francesi che ogni giorno attraversano il confine franco-svizzero per andare a lavorare a Ginevra, Basilea o Losanna si sentono sicuramente sollevati. 1 falui A gennaio, quei 200.000 dipendenti potevano ora lavorare in remoto fino al 40% del loro orario di lavoro dalle loro case francesi, senza intaccare il sistema fiscale sul loro reddito. In concreto, i lavoratori transfrontalieri che lavorano a Ginevra in particolare rimangono soggetti all’imposta svizzera. Quanto a quelli soggetti allo specifico regime “transfrontaliero”, come i dipendenti francesi che lavorano a Basilea, continuano ad essere tassati in Francia come previsto da anni.

Alla fine del 2022, Parigi e Berna concordano un regime fiscale sul lavoro a distanza che perpetua le pratiche sviluppate in termini di lavoro da casa e agevolazioni fiscali ottenute a seguito della crisi Covid.

Questo accordo dovrebbe rassicurare gli interessati che, in assenza di queste nuove regole, rischiavano…

Questo articolo è riservato agli abbonati. Ti resta l’80% da scoprire.

Sviluppare la tua libertà è sviluppare la tua curiosità.

Continua a leggere il tuo articolo a € 0,99 per il primo mese

Sei già iscritto?
registrazione

READ  « Le nouveau point bas de la fourchette du Cac 40 pourrait se situer à 5.900 voire 5.750 points », Chat