Ottobre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Travis Day, sviluppatore di World of Warcraft e Diablo 3, muore a 41 anni – World of Warcraft

La scorsa settimana ho appreso che l’ex sviluppatore Blizzard Travis Day è morto all’età di 41 anni. Potresti aver già visto le informazioni, ma essendo in vacanza, non ho avuto il tempo di parlarne a JudgeHype. Tuttavia, trovo che un gentiluomo meriti poco onore, soprattutto a causa della sua carriera un po’ atipica.

Travis Day si è fatto conoscere da Blizzard durante la beta di World of Warcraft. Ammira la formulazione della teoria, va contro la maggior parte dei giocatori dell’epoca che ritenevano che il guerriero fosse troppo debole. Per Travis, meglio conosciuto come Indalamar, il guerriero al contrario era imbattuto e richiedeva nervi.

Per impressionare la community, e anche Blizzard, Travis carica un video che trovate qui sotto e che fa parte della storia di WoW. Vediamo che la sequenza di Indalamar Warrior uccide con colpi critici e l’accelerazione del 35% è costantemente migliorata.

Vedendo questo, gli sviluppatori hanno deciso di modificare il guerriero e molte abilità sono state profondamente riviste. In che modo Blizzard ha ringraziato Travis Day? impegnandolo.

Travis ha iniziato la sua carriera in Blizzard nel reparto di assistenza clienti. È poi diventato un analista dal lato del controllo qualità prima di essere spinto in un game designer nel team di World of Warcraft.

Negli anni successivi troviamo Travis Day in Diablo 3: Reaper of Souls. Ha condiviso molte informazioni sulla valutazione del gioco nei forum ufficiali. È stato un piacere incontrarlo e intervistarlo come parte di Vertice del Negromante. Conservo il ricordo di uno sviluppatore appassionato che è in grado di dettagliare come funziona il gioco nei minimi dettagli.

READ  Ecco una lunga lista di errori a cui prestare attenzione prima di acquistarli

Blizzard non ha dimenticato il personaggio di Indalamar, tutt’altro. Viene anche chiamato il dono di Ramaladni in Diablo 3. Ha anche diritto a un oggetto su WoW e all’ascia Lama purificatrice di Ramaladni, nonché alla carta Indalamar nel defunto GCC WoW.

Dopo 13 anni di leale servizio, Travis ha lasciato Blizzard a luglio 2018 per unirsi a Phoenix Labs, prima di trasferirsi a Tencent America l’anno scorso.

L’11 agosto, sua sorella Rachel Day, una sviluppatrice di Bonfire Studios, Travis annuncia la morte. Le cause della sua morte non sono state rese pubbliche. Infine, sappiate che abbiamo a che fare con una vera famiglia di sviluppatori perché suo fratello, Morgan Day, è attualmente Associate Game Director di WoW.