Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Théo Pourchaire, il terzo pilota francese di Formula 1? “Per me, merito il mio posto”.

È una rivelazione generale. Theo Burshire, appena 18enne, è più che riuscito nella sua prima stagione in Formula 2. Giudicate: due vittorie, una a Monaco – A proposito, è diventato il più giovane vincitore Dalla storia della disciplina – e l’altra a Monza. Quinto in campionato, Grass si è naturalmente candidato per l’ultimo posto disponibile in Formula 1.

Perché Pourchaire è anche e soprattutto pilota della Sauber Academy, il nome dell’Alfa Romeo in F1. Lo scorso settembre la squadra italiana ha ufficializzato la sostituzione di Kimi Rakonen, futuro pensionato, con Valtteri Bottas. Ma da allora, non ha ancora rivelato l’identità del suo compagno di squadra finlandese. E Antonio Giovinazzi, attuale detentore del titolo, non ha convinto molto la sua dirigenza.

stagione 2022

Sei gare sprint nel 2022… e più punti assegnati?

01/11/2021 alle 16:34

Insegui l’avversario che spunta tutte le caselle

Per me, merito il mio posto in Formula 1Questo martedì, Theo Burshire ce lo ha detto nel podcast Fous du Volant. Ma non sono solo le prestazioni che contano. Ci sono molti parametri. “Il francese non ha il suo destino a portata di mano. Nelle ultime settimane sono avvenute delle trattative tra lo statunitense Michael Andretti e l’Alfa Romeo con l’obiettivo di rilevare la squadra. Se avessero avuto successo, queste trattative avrebbero largamente ambiguo il futuro del francese, e alla fine crollò.

Test, simulazioni e… Conseguimento della patente di guida: Pourchaire racconta la vita di un giovane pilota

Ma non è tutto. Altri due piloti stavano seriamente facendo domanda per una promozione in Alfa. Oscar Piastre, leader della classifica F2, e Guanyu Zhou, secondo classificato. I due piloti sono membri dell’Accademia Alpina ma il team francese è disposto a lasciarli guardare altrove. Biastri, il prodigio coccolato da Mark Webber, potrebbe affrontare una situazione molto più imbarazzante di altri, come Pierre Gasly, se si fosse incoronato in F2, il pilota australiano non sarebbe, per legge, autorizzato a gareggiare lì. nuova stagione. Senza un posto in F1, dovrà poi ricorrere ad altri formati di promozione, o ad un ruolo di riserva.

Il talentuoso Melbourne ha già fatto un punto. Perché l’altro candidato, Guanyu Zhou, aveva altri indizi per il suo arco. È ancora giovane (22), talentuoso e suo padre sarebbe disposto a pagare a caro prezzo – si tratta di una cifra a otto cifre – per promuovere il figlio in Formula 1… che avrebbe tanto da guadagnare grazie a un Competizione piloti cinesi. E per una squadra come l’Alfa Romeo, in caso di difficoltà economiche, il contributo è irrisorio.

Wasser non vuole portarmi in F1 per essere un pilota regolare

Che stile Pourchaire per il lavoro. “Bistare ha avuto una grande stagione, anche Choufrancese ammesso. Ha anche un buon aiuto… Fa parte della F1, è così, è un mondo complicato. Ma ho parlato con i vertici dell’Alfa Romeo Racing, hanno fatto qualcosa di molto buono per me quindi sono felice. “

“La N.1 in Messico è la svolta perfetta per Verstappen”

Alfa Romeo conosce bene il talento e le potenzialità del giovane e può rappresentare un vero programma di sviluppo per Le Grasse, come ha sottolineato Frédéric Vasseur, Team Leader Canale + Sport Lunedì. “A tutti i costi voglio che Theo abbia tutte le armi a portata di mano per entrare in Formula 1Spiegato durante una diretta su Twitch. Attualmente stiamo considerando di dargli un solido programma di test in F1 per prepararlo bene.. “

Quindi Vasseur, che ha giocato un ruolo chiave nell’emergere di molti grandi piloti, tra cui Lewis Hamilton, preferisce giocare la carta della pazienza. Obbiettivo? Dai a Pourchaire una reale possibilità di esibirsi, non solo di mettersi in mostra. “Con Frédéric Vasseur, siamo totalmente d’accordo su questo, Riconosco. Non vuole portarmi in Formula 1 così posso fare due stagioni ed essere un pilota regolare. Vuole assolutamente che costruiamo una storia insieme. Il mio sogno è diventare il campione del mondo. Potrebbe non succedere mai, ma voglio essere in grado di farlo accadere. “

Théo Pourchaire (ART Grand Prix) a Sochi, 25 settembre 2021

Credito: Getty Images

stagione 2022

“Ampio pubblico internazionale” per corse “diverse”: Miami traccia la propria gara generale

22/10/2021 alle 17:29

stagione 2022

Record di 23 gare, Gran Premio di Francia 24 luglio: svelato il calendario 2022

15/10/2021 alle 16:38

READ  Quattro domande sul progetto di trasferirsi in Cina per il match tra Monaco e Lione