Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

The Trail Science Clecy – Il primo ultra-trail al mondo dedicato alla ricerca

addestramento

La Normandia ospiterà la prima supertraccia al mondo dedicata alla ricerca dall’11 al 13 novembre. Organizzati a Clécy, Suisse Normande in Calvados, 60 corridori volontari selezionati percorreranno 6 anelli di 25,7 km per una distanza totale di 154,2 km con un dislivello positivo/negativo di 6000 m in questa prima corsa. Il sentiero della scienza Clecy.

“Migliore comprensione degli standard di prestazione dell’Ultra-Trail”

Alla fine di ogni giro, i corridori effettueranno test fisiologici, che raccoglieranno dati per comprendere meglio i parametri delle prestazioni sulla pista ultra. Verranno aggiunti test pre e post sforzo (entro le 24 ore successive al percorso) al fine di raccogliere valori sul recupero. In tutto saranno eseguiti sui concorrenti 40 protocolli sperimentali.

Questa iniziativa è di Benoît Mauviaux, docente presso STAPS presso l’Università di Caen e ricercatore presso COMETE INSERM. Interessato all’adattamento in ambienti difficili, l’attuazione di questo progetto mira a “migliorare l’esercizio di resistenza superiore grazie a una conoscenza più dettagliata dei parametri fisiologici”. A questo, sarà accompagnato da scienziati di fama internazionale come Grégoire Millet, Professore di Fisiologia dell’Esercizio presso ISSUL e specialista in Fisiologia Ultra Endurance, Remy Herdel, Senior Lecturer presso UFR STAPS – ULCO URePSSS Dunkerque e Sailor Sleep Specialist, Blaise Dubois, fondatore di La Clinique du Coureur, che studia la biomeccanica del piede, i tipi di scarpe, la fatica e gli infortuni, o Pierre Salé, fondatore e presidente dell’Associazione Atleti per la Trasparenza. In tutto, il team scientifico è composto da 62 ricercatori provenienti da 14 laboratori di ricerca.

Prima della pista, da domenica 7 a martedì 9 novembre si terrà un convegno scientifico sull’endurance estremo e le condizioni estreme per presentare le ultime conoscenze scientifiche e le innovazioni tecnologiche in questi ambiti, affrontando temi quali la termoregolazione, la fatica, gli effetti sulla salute, lesioni, comportamenti di dipendenza e determinanti della motivazione, cambiamenti nella pratica dopo la crisi sanitaria del COVID-19 o persino tecniche innovative per migliorare le prestazioni.

READ  Più contagiosa, più resistente: dobbiamo preoccuparci ogni volta che si scopre una nuova variante?

Il convegno è aperto al pubblico previa registrazione: https://ultraendurance.sciencesconf.org/registration

per maggiori informazioni : https://ultraendurance.sciencesconf.org

Kilian Tanguy